Olympiacos-Panathinaikos: va in scena il Derby degli Eterni Nemici

Olympiacos-Panathinaikos: va in scena il Derby degli Eterni Nemici

Olympiacos-Panathinaikos è uno dei match clou del Round 27 della Regular Season di Eurolega 2019/2020. Siamo ormai entrati nella fase più calda della stagione regolare, dove ogni vittoria e ogni sconfitta pesano come macigni nella corsa ai Playoff. Per il momento stanno meglio i verdi di Rick Pitino, ma soltanto in termini di classifica. I ragazzi di Bartzokas, infatti, sono reduci da quattro vittorie consecutive tra le mura amiche e non sono ancora tagliati fuori dalle Final Eight.

Quote del: 02/03/2020

Palla a due: martedì 3 marzo 2020, ore 20

Sede: Stadio della pace e dell’amicizia, Il Pireo

Benvenuti al Derby degli Eterni Nemici

Olympiacos e Panathinaikos arrivano al derby greco in condizioni di salute e di classifica opposte. Gli ospiti, infatti, occupano la 6° piazza con due vittorie di vantaggio sul 9° posto (il primo degli esclusi alle Final Eight), ma hanno perso quattro delle loro ultime cinque uscite sul parquet. I padroni di casa, invece, tra le mura amiche sono diventati imbattibili e si sono presi anche lo scalpo del CSKA, 5° in classifica e con quasi entrambi i piedi nella post-season.

Nell’ultima sfida tra le due compagini greche, il Panathinakos ebbe la meglio grazie ai 41 punti di Tyrese Rice, che permisero ai suoi di superare gli avversari per 99-93. Fu una partita al cardiopalma, con l’Oly davanti fino agli ultimi 3,4 secondi, quando un canestro di Georgios Papagiannis mandò la partita all’overtime, dove fu decisivo un parziale di 7-0.

In quella gara, Vassilis Spanoulis mise a referto 18 punti, ma l’Olympiacos non potrà contare sul suo condottiero, fermato da un infortunio ormai fino a fine stagione. In dubbio anche Nikola Milutinovic per un problema al ginocchio: probabili straordinari per il veterano Georgios Printezis, che a quel punto diventa il principale riferimento dei suoi.

Per vincere, l’Olympiacos dovrà sperare nell’integrazione tra gli ultimi acquisti, Dwight Buycs e Shaquielle McKissic, firmati da meno di un mese. In caso di assenza di Milutinovic, coach Bartzokas dovrà trovare una soluzione per fermare Papagiannis, il quale proverà a sfruttare ogni mismatch possibile e immaginabile. Dal canto suo, il Pana dovrà fare meglio dalla lunga distanza (36,4% in stagione), sfruttando la circolazione di palla (solo 11,5 perse a partita).

Olympiacos-Panathinaikos: match facts

Vediamo un po’ di curiosità di questo Derby degli Eterni Nemici, come viene chiamato in Grecia:

– La prima sfida europea tra Oly e Pana risale alle semifinali di EuroLeague del 1994. A Tel Aviv, l’Olympiacos batté i rivali per 77-72, grazie ai 22 punti di Zarko Paspalj.

– Le due formazioni si sono ritrovate nelle Final Four dell’anno successivo e ancora una volta fu l’Olympiacos ad avere la meglio: 58-52 con 27 sigilli di Eddie Johnson.

– Vassilis Spanoulis ha giocato quattro stagioni con il Pana, prima di trasferirsi ai rivali dell’Oly. In maglia verde, Spanoulis ha vinto l’Eurolega 2009, 4 campionati greci e tre coppe di Grecia.

– Il centro dell’Olympiacos Nikola Milutinov l’anno scorso segnò il record di 18 rimbalzi, proprio contro il Panathinaikos.

Uno sguardo alle quote

Eccoci alle 1.85 per quanto riguarda il totale del primo tempo.

X