Mondiali Basket 2019, la presentazione: dominio USA in Cina? Ecco le outsider

Mondiali Basket 2019, la presentazione: dominio USA in Cina? Ecco le outsider

Quote del: 24/08/2019

Quando: sabato 31 agosto 2019

Mondiali Basket 2019: la presentazione

Dal 31 agosto al 15 settembre si terranno in Cina i Mondiali di Basket 2019, la 18° rassegna iridata della storia dello sport con la palla a spicchi. Ovviamente i favoriti d’obbligo sono gli USA ma non si può escludere a priori una possibile sorpresa. Andiamo a vedere le quote del Mondiale di Basket 2019.

USA vincente Mondiale @1.50

Pechino, Shanghai, Nanchino, Wuhan, Dongguan, Guangzhou, Foshan e Shenzhen diventeranno il fulcro nevralgico del basket per le prime due settimane di settembre. Le 32 Nazioni forti del mondo si sfideranno nel Mondiale di Basket 2019 per capire chi potrà succedere, nell’albo d’oro, agli USA che, nel corso della loro storia, hanno vinto 5 edizioni, le stesse della Jugoslavia. Sul terzo gradino del podio resiste l’URSS mentre completano il palmares Brasile (2 vittorie), Argentina e Spagna, entrambe con un successo ciascuno.

Serbia outsider?

Analizzando le quote momentanee dei bookmakers, si evince come gli Stati Uniti, nonostante nella notte abbiano subito la prima sconfitta negli ultimi 13 anni in amichevole contro l’Australia, siano oggettivamente favoriti. La quota di 1.50, in una rassegna con 32 squadre, lascia pochi dubbi su quanto sia complicato, almeno alla vigilia, pensare di superare il Team di coach Gregg Popovich in una partita da dentro o fuori. In prima fila, assieme agli Stati Uniti, si posiziona la Serbia di Sasha Djordjevic che può vantare su giocatori del calibro di Bogdanovic (Sacramento Kings), Marjanovic (Philadelphia 76ers), Teodosic ma soprattutto Nikola Jokic, rivelazione della stagione NBA con i suoi Denver Nuggets. Decisamente più alte le quote della Grecia di Antetokounmpo (8.00), della Spagna di Rubio (17.00), della Francia di Fournier e De Colo (29.00) e dell’Australia di Mills e Ingles (34.00).

Italia, serve una svolta

La Serbia, tra l’altro, è inserita nel girone dell’Italia: la formazione di Meo Sacchetti ha racimolato solo sconfitte cocenti contro avversari di livello (Serbia due volte, Turchia e anche Russia) in amichevole per preparare l’evento cinese e le polemiche sulla gestione del caso Aradori non hanno di certo aiutato gli azzurri a trovare la serenità giusta per avvicinarsi ad un evento così importante come il Mondiale. Ci si attende una prova di forza e leadership da parte del nucleo storico con Belinelli, Gallinari, Datome, Hackett e Gentile a trascinare la squadra, inserita nel girone con Angola e Filippine, avversari alla portata almeno per superare il primo turno.

Un’improbabile vittoria del Mondiale dell’Italia è bancata 101.00 ma gli azzurri hanno nelle corde la possibilità anche di superare il secondo turno: da regolamento, infatti, accedono al secondo girone (sempre da 4) le prime due del girone eliminatorio, portandosi dietro i punti racimolati nelle prime tre sfide del torneo. L’Italia, in caso di passaggio del turno, approderà al secondo girone (con ogni probabilità assieme alla Serbia) che vedrà ai nastri di partenza anche le due migliori del gruppo C (Spagna, Iran, Porto Rico e Tunisia).

Resta nel vivo dell’azione con la app bwin Sports. Immergiti nella sezione scommesse più ricca e varia in circolazione e naviga a fondo nel nostro menu statistico della sezione Calcio per scegliere velocemente le tue scommesse migliori. Scarica ora

X