Pronostici playoff NBA Suns-Nuggets 9-6-2021

Pronostici playoff NBA: Phoenix Suns-Denver Nuggets gara 2, Paul rovina la festa a Jokic?

Nella Western Conference è tempo di semifinali, con un croccante Phoenix Suns-Denver Nuggets di cui questa notte è in programma Gara 2. I Soli dell’Arizona sono sull’1-0 dopo aver avuto largamente la meglio 122-105 in gara 1. La Talking Stick Resort Arena è pronta per il tentativo di rivincita di Nikola Jokic, fresco di incoronazione da MVP della stagione. Andiamo ad analizzare gara 2 di Suns-Nuggets in uno dei nostri classici pronostici sui playoff NBA 2021.

PLAYOFF NBA 2021
TUTTE LE QUOTE

Pronostici Playoff NBA: Phoenix Suns-Denver Nuggets – Gara 2 (stanotte, ore 3.30 italiane)

Il professor Chris Paul ha trovato, a 36 anni, una nuova orchestra da dirigere. Un’orchestra giovanissima e talentuosa che, chissà, potrebbe regalargli la gioia di una finale NBA solo sfiorata in precedenza. Devin Booker e Deandre Ayton sono le altre bocche da fuoco di un roster che ha l’altro punto di forza in coach Monty Williams, capace di trasformare i Suns da squadra da lottery a sostanziale contender in soli due anni.

Dall’altra parte ci sono i Denver Nuggets del neo MVP Nikola Jokic, venuti fuori da una serie tutt’altro che semplice con i Portland Trail Blazers, nonostante un handicap che è destinato a segnare la corsa all’anello di Mile High City: l’assenza di Jamal Murray, che priva i Nuggets di un animale da playoff come ce ne sono pochi. A questa si è aggiunta anche la prolungata assenza di Will Barton, assente per tutta la serie contro Portland e in gara 1 contro Phoenix, ma che potrebbe tornare a disposizione di coach Mike Malone stanotte, o al massimo in gara 3.

Qui Suns

Una seconda metà di partita da 65-47, con un parziale di 59-33 negli ultimi 19 minuti. Questa è la fotografia di gara 1 e del dominio dei Phoenix Suns sui Denver Nuggets. I Suns hanno anche tirato con grandissima precisione della lunetta, 17 su 20, fattore molto prezioso per tenere Denver a distanza nei momenti cruciali. Inoltre Mikal Bridges, solitamente collante capace di difendere su 2-3 ruoli, si è trasformato in una credibile opzione offensiva nella sua miglior prestazione realizzativa ai playoff, nella sua ancor giovane carriera.

Qui Nuggets

5 su 6 ai tiri liberi. Sembra strano dirlo, ma una delle chiavi negative di gara 1 dei Denver Nuggets sta proprio lì. Sì perché non si tratta della statistica di un singolo, ma del totale di squadra! Questa incapacità di guadagnarsi falli e tiri liberi è stato un chiaro limite sui cui sicuramente coach Malone avrà già lavorato moltissimo in allenamento. Jokic onorerà al meglio la fresca nomina a MVP della stagione, ma il problema dei Nuggets non è certo Joker. La coppia di esterni Campazzo-Rivers è francamente un po’ leggerina a questi livelli, anche se il funambolo argentino ha ampi margini di miglioramento.

Quote e scommesse Gara 2

Si diceva dei miglioramenti difensivi dei Bucks, evidenziati dalla serie contro Miami. Se c’è una squadra che può provare a limitare l’incredibile attacco di Brooklyn, quella è Milwaukee. Contro i Miami Heat i Bucks hanno concesso 95,4 punti ogni 100 possessi, nettamente la performance migliore di tutta la lega. Impressionante anche la percentuale a rimbalzo difensivo, con un sonante 78,8%. Se a ciò aggiungiamo i dati dell’attacco Bucks, con 116,5 punti ogni 100 possessi e il terzo posto per percentuale dal campo nell’intera stagione, ecco che abbiamo le ragioni per cui i Bucks potrebbero rendere la vita difficile ai Nets.

Le quote NBA dicono che Phoenix è ancora nettamente favorita nel testa a testa, a 1,42 contro il 2,90 di Denver. Normale che sia così, sia in ragione delle assenze dei Nuggets che vedendo l’andamento di gara 1. Anche immaginando un Will Barton finalmente recuperato, è facile immaginare che il 30enne esterno avrà una qualche limitazione nei minuti, non avendo più messo piede in campo dal 23 aprile scorso.

Pronostico Gara 2

Per game 2 la previsione più saggia sembra quella di una nuova vittoria dei Suns, ma con un qualche handicap a favore. Il -5.5 punti a 1,91 piace decisamente. Come alternativa prendiamo ancora una volta una prestazione di un singolo, mercato relativamente nuovo nelle scommesse online che sta prendendo piede. In particolar modo piacciono l’over 1,5 rubate + stoppate di Aaron Gordon a 2,35. L’ala ex Orlando è fondamentale nello scacchiere dei Nuggets e in gara 1 ha rubato 3 palloni. Tuttavia la scelta non è dovuta all’ultima prestazione, ma al fatto che il numero 50 sarà deputato a provare a intercettare i tanti pick and roll fra Paul e i lunghi come Ayton, oltre ad avere braccia lunghe e una buona attitudine difensiva generale.

PHOENIX SUNS-DENVER NUGGETS
VINCONO I SUNS (-5,5 pts)—> QUOTA 1,91

Crediti immagine: Getty Images

X