Serie A Legabasket: un passo a quattro là davanti, aspettando Cantù-Cremona

Serie A Legabasket: un passo a quattro là davanti, aspettando Cantù-Cremona

Reggio Emilia, Milano, Pistoia e Trento guidano a braccetto la classifica di Serie A. Il match più interessante di giornata è però il derby lombardo di scena stasera al Pianella

Altroché Milano, Sassari o Reggio Emilia. Chi l’avrebbe mai detto a inizio stagione che il match più importante e interessante di giornata sarebbe stato Cantù-Cremona, coi padroni di casa ringalluzziti nello spirito e nel portafoglio dall’arrivo del magnate russo Gerasimenko e gli ospiti sull’onda di un’incredibile striscia di sei vittorie consecutive?

Nelle ultime settimane i brianzoli hanno abbracciato gli arrivi di Walter Hodge e Jajuan Johnson. e non è detto che non siano all’orizzonte nuovi tesseramenti per rivoluzionare il roster di una squadra che fino ad oggi ha viaggiato ai piani bassi della classifica ma a cui basterebbe una vittoria stasera per atterrare a piè pari in zona playoff.

Se Cantù sogna di sparigliare le carte, ci è già riuscita perfettamente la Vanoli Cremona della vecchia volpe Cesare Pancotto: i biancazzurri sono reduci da una striscia di sei vittorie consecutive in campionato e altri due punti stasera permetterebbero di agganciare il trenino di testa composto da Reggio Emilia, Milano, Pistoia e Trento, tutte e quattro vincenti nei rispettivi incontri fra sabato e domenica.

La partita del Pianella si preannuncia sul filo dell’equilibrio più di quanto non dicano le quote (Cantù a 1,57, Cremona a 2,35): i padroni di casa dovranno dimostrare di saper giocare con la medesima intensità per tutti i quaranta minuti, sperando magari che Abass replichi la mostruosa prova di settimana scorsa al Taliercio contro Venezia (per lui 34 punti e 10 rimbalzi con 44 di valutazione), per gli ospiti l’imperativo sarà reggere l’impatto d’urto del Pianella soprattutto durante i primi minuti di gioco e non permettere a Cantù di scappare via sulle ali dell’entusiasmo.

X