Asgabat-Nebitci, i

Asgabat-Nebitci, i “cittadini” del Turkmenistan vogliono provare a inserirsi nella lotta per il titolo

Asgabat-Nebitci è una delle due gare che chiudono il 5° turno del campionato del Turkmenistan. I padroni di casa, soprannominati Şäherliler (“cittadini” in turkmeno) cercano un successo che permetterebbe loro di agganciare il secondo posto in solitaria. Insidiare il dominio dell’Altyn Asyr sembra impossibile, ma è doveroso provarci e per farlo servono i tre punti contro una delle squadre più gloriose di tutto il Paese, anche se da anni in crisi di risultati.

Quote del: 26/04/2020

Calcio d’inizio: domenica 26 aprile ore 14:30

Stadio: Nusay Stadium, Asgabat

Forse ti interessa anche: come funziona la Yokary Liga, il campionato del Turkmenistan

Asgabat-Nebitci, la presentazione

Finita inaspettatamente sotto la luce dei riflettori,  complice la situazione che sta vivendo lo sport a livello globale, la Yokary Liga vuole raccontare al pubblico un torneo più avvincente rispetto a quello che negli ultimi anni ha visto dominare l’Altyn Asyr. Impresa difficile ma non impossibile, dato che i vincitori delle ultime sei edizioni del campionato turkmeno sono stati protagonisti di una partenza a singhiozzo (una vittoria e ben tre pareggi) che ha spianato la strada alla concorrenza dei rivali dell’Ahal, primi a punteggio pieno con 12 punti in con l’Altyn Asyr fermo a 6.

Le due big della Yokary Liga hanno giocato 4 giornate e devono recuperare proprio lo scontro diretto, mentre alla sua quinta gara l’Asgabat cerca i tre punti che lo proietterebbero al secondo posto a quota 10, staccando alcune rivali – tra cui i più noti concittadini del Kopetdag – e riproponendo i Şäherliler per il titolo dopo anni di risultati deludenti seguiti ai due titoli vinti nel 2007 e nel 2008 che avevano fatto pensare all’inizio di un ciclo che invece è sfumato quasi immediatamente.

La sfida si rinnova: chi rinascerà?

Erano gli anni in cui l’Asgabat (FC Asgabat, per la precisione) lottava contro il Nebitci, allora Balkan, nato addirittura nel lontano 1960 e capace di imporsi dal 2010 al 2012. Come per i rivali, però, il momento di gloria sarebbe durato poco anche per il club di Balkanabat, patrocinato dalla raffineria nazionale e che dopo il secondo posto del 2016 è scivolato via via sempre più in basso fino all’ultimo del 2018 e al penultimo datato 2019. Anche quest’anno le cose non vanno meglio, dato che su 4 gare è arrivata una sola vittoria contro il Sagadam ultimo e poi tre sconfitte, seppur di misura.

La sfida tra le due squadre che all’inizio degli anni 10 del XXI secolo dettavano legge in Turkmenistan si rinnova: una vittoria vale il ritorno in alta classifica per l’Asgabat o un rilancio importante per il Nebitci, che non può né vuole permettersi un altro campionato di bassa classifica a maggior ragione quest’anno, con il sistema di promozioni e retrocessioni che potrebbe portarlo a lasciare un campionato di cui è sempre stato uno dei protagonisti. Difficilmente assisteremo a un incontro spettacolare, ma con tanto in palio le emozioni certo non mancheranno.

Asgabat-Nebitci: quote e scommesse

Le 2.20. Vero è che lo spettacolo spesso non è di casa quando giocano queste due squadre, ma l’idea che arrivino almeno 3 reti in 90 minuti non è certo così assurda.

X