Calciomercato, consigli per gli acquisti: ecco chi dovrebbe comprare il vostro club

Registrati per ottenere 200€ di benvenuto! Chi vincerà la Serie A? Scommetti QUI!

Calciomercato: consigli per gli acquisti

Ieri abbiamo passato in rassegna i 10 acquisti più costosi nella storia del calciomercato di gennaio. Oggi ci cimentiamo in veri e propri consigli per gli acquisti…

Chi dovrebbe comprare la tua squadra a gennaio?

Molti club sono nel pieno della ricerca di rinforzi, che andrà avanti da qui a fine mese. Ma quali sono le migliori occasioni da cercare? Abbiamo analizzato oltre 2500 operazioni di mercato concluse nella finestra di mercato invernale dei 5 principali campionati nazionali europei negli ultimi 10 anni, catalogando ogni singolo affare in categorie per misurarne l’effettiva utilità.

Tali categorie comprendono il ruolo, l’età, la nazionalità, il campionato di provenienza. L’efficacia degli acquisti è misurata in base alla frequenza dei gol segnati e subiti nella seconda parte della stagione, in confronto con la prima parte.

 

Squadre di alta classifica

Per i team che competono per il titolo e per i posti nell’Europa che conta, un giovane attaccante che abbia a che fare con la Francia (per nascita o per lavoro) funziona nella maggior parte dei casi. Pensare a prendere un Anthony Martial dal Manchester United sarebbe qualcosa di simile ad un sogno, infatti Batshuayi del Chelsea Balotelli del Nizza sono opzioni certamente più alla portata, in particolare l’italiano che difficilmente rinnoverà coi francesi.

Per la difesa, la migliore scelta è quella di un buon terzino che ancora non abbia raggiunto l’apice della carriera, magari con esperienza in Premier League. Ci sono diverse opzioni affidabili, da lungodegenti da rilanciare come Danny Rose e Luke Shaw a un Ryan Bertrand insoddisfatto nel deludente Southampton.

In generale, i giocatori più in là con gli anni, oppure legati in qualche modo alla Germania, tendono a faticare se inseriti in contesti di questo genere a gennaio.

Chi vincerà il campionato in Serie A? Scommetti qui!

Squadre di metà classifica

Se la tua squadra è in una posizione di classifica insipida e vorresti che lanciasse la rincorsa ad un posto in Europa, o magari anche solo per ribadire le distanze dalla zona calda, allora è il caso di investire su un centrocampista d’attacco, piuttosto che su una punta vera e propria.

Un giovane magari nato fuori da paesi calcisticamente troppo evoluti, idealmente preso dalla Bundesliga o dalla Serie A, sarebbe ideale. Max Meyer dello Shalke04 potrebbe essere la scelta che fa al caso vostro, ma dipende anche dal vostro budget.

Se invece l’emergenza è in difesa, allora le opzioni migliori potrebbero essere quelle di sistemare qualcuno dietro o davanti alla difesa. Un centrocampista difensivo di una ventina d’anni o poco più potrebbe fare al caso vostro, e in molti casi i club si sono trovati bene con profili di questo tipo provenienti da campionati meno competitivi. Ad esempio, William Carvalho dello Sporting Lisbona è un candidato eccellente.

Squadre di bassa classifica

Finora non abbiamo trattato benissimo i giocatori più anziani, ma chi ha esperienza da vendere è risorsa preziosissima per una squadra che lotta per non retrocedere. Perciò, un attaccante sulla trentina è generalmente un buon profilo da cercare per l’attacco di una squadra pericolante, in particolare se italiano o soprattutto spagnolo. Incredibilmente, tutti e 29 gli attaccanti spagnoli sulla 30ina che sono stati acquistati a gennaio negli ultimi 10 anni hanno avuto impatto positivo.

Ad esempio, Fernando Torres potrebbe accettare di andare di nuovo via da Madrid per non vivere all’ombra dell’altro eccellente cavallo di ritorno: Diego Costa.

Per quanto riguarda la difesa, un centrale esperto ha dimostrato di essere la scelta più felice di tutte, per chi si gioca la permanenza nella propria serie ed ha problemi in difesa. I giocatori francesi – o provenienti dalla Ligue 1 – hanno in genere tempi di adattamento piuttosto bassi. Quella di Florentin Pogba del St. Etienne potrebbe essere l’idea più affascinante.

Chi si salverà in Serie A? Scommetti qui!

Resta nel vivo dell’azione con la app bwin Sports. Immergiti nella sezione scommesse più ricca e varia in circolazione e naviga a fondo nel nostro menu statistico della sezione Calcio per scegliere velocemente le tue scommesse migliori. Scarica ora.