Inter vincente dell'Europa League; sogno o opportunità?

Inter vincente dell’Europa League; sogno o opportunità?

I nerazzurri – dopo le prime due sconfitte nel Girone – sono quotati a 30/1 per la vittoria della Coppa. Se la banda di De Boer riuscisse a riprendersi sarebbe davvero un affare puntarci…

Non c’è niente da dire, se non che in casa nerazzurra c’è un’aria tesissima. Dopo la sconfitta in Europa League a San Siro contro l’Hapoel Beer Sheva, nessuno si aspettava il capitombolo contro lo Sparta Praga; o meglio, si sapeva che non era una gara facile, ma perderla così senza neanche giocarla ha fatto infuriare i tifosi interisti.

Frank De Boer dovrà subito riprendere in mano la situazione e dimostrare di avere la squadra in pugno. E’ ovvio che ci sono delle attenuanti: l’ex allenatore dell’Ajax si è insediato a metà agosto, quando Mancini ha deciso di abbandonare la nave nerazzurra. A una dozzina di giorni dall’inizio del campionato, De Boer ha dovuto fare gli straordinari: inserirsi in un ambiente nuovo, conoscere i giocatori, impostare un certo tipo di lavoro, imparare l’italiano.

Ma il bilancio iniziale è altalenante: sconfitta contro il Chievo e pari a San Siro con il Palermo. La tripla vittoria con Pescara-Juventus-Empoli aveva rimesso in piedi anche discorsi scudetto, che il pari a Bologna ha fatto rientrare. Deludente, invece, il percorso in Europa League, con le sconfitte contro l’Hapoel in casa e contro lo Sparta Praga in trasferta.

MILAN, ITALY - MAY 07: Mauro Icardi of FC Internazionale Milano celebrates after scoring the opening goal during the Serie A match between FC Internazionale Milano and Empoli FC at Stadio Giuseppe Meazza on May 7, 2016 in Milan, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)
Un gol di Icardi contro la Juventus è bancato a 2.20

Le idee di De Boer in realtà ci sono e sono abbastanza chiare. All’Ajax, ha spesso utilizzato il modulo 4-3-3 (o in alternativa il 4-2-3-1). Opzioni che andrebbero benissimo anche per la rosa dell’Inter: possesso palla, pressing asfissiante e difesa alta, altre caratteristiche che i giocatori nerazzurri potrebbero assimilare senza troppa difficoltà.

La cosa difficile è insegnarle ai giocatori (soprattutto le seconde linee devono sentirsi importanti), e riuscire ad entrare nella loro testa per fargli capire che – se seguissero bene i suoi insegnamenti – i risultati arriveranno. Gli scettici criticano l’Inter per una scelta a loro dire tardiva, cambiare assetto tecnico in piena preparazione estiva è sempre un rischio, ma gli alibi sono finiti.

In conclusione, la quota per la vittoria dell’Europa League è di 30/1 . Lo scommettitore più ardito potrebbe anche farci un pensierino e puntare alla grossa vincita. Ma serve cambiare marcia da subito, a cominciare dalla sfida contro il Southampton tra due settimane.

X