Real Madrid-Barcellona, Merengues con l'incubo di un'altra batosta

Real Madrid-Barcellona, Merengues con l’incubo di un’altra batosta

Calcio d’inizio: sabato 2 marzo, ore 20:45

Stadio: Santiago Bernabeu, Madrid

Real Madrid-Barcellona, la presentazione

Secondo Clasico in 3 giorni, Real Madrid-Barcellona si ripropone nella Liga dopo la semifinale di ritorno di Copa del Rey vinta nettamente dai blaugrana.

Non è facile psicologicamente per il Real Madrid preparare un altro Clasico in 72 ore dopo che il primo si è concluso con una disfatta, almeno nel punteggio perchè sul campo, a onor del vero, non si sono visti 3 gol di differenza. Se la porta del Barcellona è rimasta inviolata è esclusivamente per merito di un ter Stegen decisivo in almeno 3 occasioni, quante le reti segnate dai suoi compagni. Anzi, dal suo compagno. Perchè a matare il Real ci ha pensato Luis Suarez, autore di una doppietta e causa dell’autorete del tutto fortuita di Varane, che ha messo il pallone nella propria rete nel tentativo di evitare il tap-in del pistolero.

Dopo la coppa nazionale, che il Barcellona si giocherà in finale con il Valencia, sempre contro i rivali per eccellenza rischia di andarsene un altro obiettivo stagionale, cioè il campionato, perchè un pareggio o peggio ancora una sconfitta renderebbero i blaugrana praticamente irraggiungibili. I blancos dunque non solo sono chiamati a una reazione repentina, ma devono fare giocoforza fare all in su questa partita. A guidare la formazione di Solari sarà naturalmente il capitano Sergio Ramos, che non lo potrà fare in Champions League nel ritorno con l’Ajax di martedì, dove i 3 volte campioni d’Europa partono da una situazione relativamente confortabile, e neppure nell’eventuale andata dei quarti di finale perchè il difensore della nazionale spagnola è stato squalificato non una ma 2 giornate per aver ammesso di avere cercato volutamente il giallo nell’andata ad Amsterdam.

Un’altra brutta notizia in un momento non facile, che il Barcellona ovviamente spera di accentuare. Anche perchè un nuovo exploit al Bernabeu significherebbe già una bella ipoteca della Liga per Messi e compagni, per i quali la parola Clasico nell’ultimo anno e mezzo è stato quasi sempre sinonimo di festa, anche ripensando al 5-1 dell’andata che costò la panchina a Lopetegui.

Real Madrid-Barcellona, uno sguardo alle quote

Quote abbastanza equilibrate per il Clasico di sabato sera, che vedono il Real Madrid proposto a 2.70 mentre il Barcellona qualcosa meno, 2.40. Il pareggio è a 3.75.

Il Clasico solitamente implica gol e spettacolo. Crediamo che sarà così anche questa volta e puntiamo sia sul Gol a 1.45 che sull’Over 2.5 a 1.50. Quanto al marcatore, Luis Suarez ha colpito il Real 5 volte nelle ultime 3 occasioni in cui l’ha affrontato e dunque ha il piede particolarmente caldo ultimamente contro le Merengues. Al raddoppio un tentativo ci sembra giusto farlo su un altro centro del bomber uruguaiano.

Resta nel vivo dell’azione con la app bwin Sports. Immergiti nella sezione scommesse più ricca e varia in circolazione e naviga a fondo nel nostro menu statistico della sezione Calcio per scegliere velocemente le tue scommesse migliori. Scarica ora

X