Valencia-Barcellona, Quique Setién cerca il suo vero Barça nel catino del Mestalla

Valencia-Barcellona, Quique Setién cerca il suo vero Barça nel catino del Mestalla

Quote del: 23/01/2020

Calcio d’inizio: sabato 25 gennaio 2020, ore 16:00

Stadio: Estadio de Mestalla, Valencia

Valencia-Barcellona è una delle gare più interessanti della 21esima giornata della Liga spagnola: al Mestalla la squadra guidata da Albert Celades, settima in classifica, riceve i blaugrana primi e che hanno appena sostituito il tecnico Valverde con Quique Setién. Una mossa, quella della dirigenza catalana, che era nell’aria da tempo ma che ha fatto discutere e che per adesso non sembra aver portato i risultati sperati.

Valencia-Barcellona, la presentazione

Sconfitto nella semifinale della Supercoppa di Spagna andata in scena nell’inedita cornice saudita di Gedda, il Barcellona ha esonerato il tecnico Ernesto Valverde, alla guida della squadra nelle ultime due stagioni e mezzo e capace di vincere in questo periodo due campionati e centrare due finali di Coppa di Spagna (vincendone una) ma considerato il responsabile principale degli scarsi risultati ottenuti in ambito europeo e di un gioco non sempre convincente. Una mossa che ha fatto discutere molto: il Barça era comunque primo in classifica, nonostante gli infortuni che hanno colpito il reparto avanzato a inizio torneo, verso una nuova conferma in campo nazionale e in piena corsa per la Champions.

Al suo posto ecco Quique Setién, 61enne ex tecnico del Betis già avvicinato ai blaugrana un anno fa e con nessuna esperienza ai massimi livelli ma considerato il tecnico ideale per restituire a Messi e compagni il gioco, contraddistinto da un costante possesso palla, che è loro ideale. Ma se in effetti nelle prime due uscite il possesso è stato vicino all’80%, bisogna considerare che le avversarie non erano irresistibili (Granada in campionato, Ibiza in Coppa del Re) e i risultati sono stati striminziti, rispettivamente 1-0 e 2-1, troppo per una squadra potenzialmente tra le più forti al mondo e che con le più forti dovrà giocarsela nella seconda parte della stagione.

Setién in cerca del nuovo (vecchio) Barça

A neanche due settimane dal suo arrivo in panchina, Setién ha dunque la possibilità di sbloccarsi in casa di un club settimo ma in crisi, crollato nell’ultimo turno sul campo del Maiorca dove ha incassato un pesante 4-1 e registrato l’espulsione del leader e capitano Dani Parejo, cervello del centrocampo che in Valencia-Barcellona non potrà scendere in campo. Un’assenza di non poco conto per i Taronges, che potranno comunque contare sul calore del Mestalla e proveranno a inseguire un successo che comunque sarebbe sorprendente visto il diverso spessore degli uomini in campo.

La bilancia pende infatti nettamente a favore del Barcellona, capace di vincere 32 dei precedenti 62 confronti e che pur dovendo fare a meno di pedine importanti come Arthur e Luis Suarez ha le risorse per sostituirli: nel mezzo ancora spazio a Rakitic, preferito a Vidal, in avanti fiducia nel giovanissimo talento Ansu Fati, protagonista con un gol e un assist nel successo blaugrana per 5-2 dell’andata.

Valencia-Barcellona, le probabili formazioni

Valencia (4-4-2): Jaume; Wass, Diakhaby, Gabriel, Gayà; Ferran, Coquelin, Kondogbia, Soler; Maxi Gomez, Gameiro.

Barcellona (4-3-3): Ter Stegen; Sergi Roberto, Piqué, Umtiti, Jordi Alba; Rakitic, Busquets, De Jong; Ansu Fati, Messi, Griezmann.

Uno sguardo alle quote

Una rapida occhiata alle 1.62. In realtà se è vero che i padroni di casa nell’ultima giornata sono franati 4-1 in casa del Maiorca non è che i blaugrana abbiano incantato, pur imponendosi di misura sul Granada.

Pensare che il Valencia possa perlomeno frenare la squadra di Quique Setién non è follia, e la Doppia Chance 1x presenta la quota di 2.50.

Resta nel vivo dell’azione con la app bwin Sports. Immergiti nella sezione scommesse più ricca e varia in circolazione e naviga a fondo nel nostro menu statistico della sezione Calcio per scegliere velocemente le tue scommesse migliori. Scarica ora

X