Anticipo Ligue 1: a Montpellier il Psg insegue il poker

Anticipo Ligue 1: a Montpellier il Psg insegue il poker

La formazione di Laurent Blanc, in testa alla classifica a punteggio pieno, cerca la terza affermazione in campionato contro una squadra che invece se la passa male (due ko in altrettante giornate). Ospiti favoriti, ma tiene banco la telenovela Ibrahimovic

Ancora una volta il Paris Saint Germain scende in campo il venerdì sera, proprio come nella prima giornata contro il Lilla: quel giorno i rossoblù vinsero 1-0 e mister Laurent Blanc spera di ripetere l’operazione anche allo Stade de la Mosson di Montpellier, incontro valido per la terza giornata.

Dovrebbe essere sulla carta un match squisito, tra le ultime due squadre in grado di vincere la Ligue 1 (gli arancioblù si imposero nel 2011/2012, prima della tripletta parigina), in realtà c’è il forte rischio di assistere ad una gara a senso unico. I padroni di casa, infatti, non stanno passando un buon periodo e nelle prime due uscite hanno rimediato altrettanti scivoloni, contro Angers (0-2) e Nantes (1-0): la panchina di coach Rolland Courbis è in pericolo e in caso di terzo stop la dirigenza potrebbe anche optare per l’esonero.

cour
Rolland Courbis

 

Situazione opposta per il Psg, a punteggio pieno dopo le affermazioni contro Lilla e Ajaccio (2-0, in gol anche Thiago Silva): contando anche il successo ai danni del Lione in Supercoppa, la squadra di Blanc ha una striscia aperta di tre vittorie e in caso di acuto anche questa sera firmerebbe un poker irresistibile.

35 i precedenti tra le due rivali: in campionato il Montpellier non batte il Psg dal 2010, in compenso si è riscattato nell’edizione 2014 della Coppa di Francia. Per fare l’impresa questa sera, tuttavia, gli arancioblù dovranno giocare una partita mostruosa e sperare allo stesso tempo in un Psg opaco: occhi puntati su Edinson Cavani, a caccia del suo primo gol in campionato.

Si continua tuttavia a parlare di mercato, soprattutto in uscita: il nome più caldo in casa Psg è quello di Zlatan Ibrahimovic, da settimane accostato al Milan. A Montpellier lo svedese potrebbe non scendere in campo (così come Marquinhos e Di Maria) e le illazioni sul suo conto si sprecano: tornerà davvero a Milano? Il presidente Silvio Berlusconi non ha mai nascosto il desiderio di riportarlo ai piedi della Madonnina, aspettiamoci colpi di scena.

Le quote: la vittoria del Psg è pagata 1.50, mentre il successo del Montpellier è fissato a 8.50 (4.20 il pareggio). Da tenere d’occhio il numero di gol segnati, Under 2,5 e Over 2,5 sono pagati rispettivamente 1.72 e 2.05.

X