Preview Monaco-Psg: negli ultimi anni il segno X fa da padrone

Preview Monaco-Psg: negli ultimi anni il segno X fa da padrone

El Shaarawy parte dalla panchina, Ibrahimovic in dubbio. E sullo sfondo il trasferimento di Kurzawa dal Principato a Parigi

Dopo una settimana complicata, nella quale il Monaco è stato eliminato dal Valencia nei preliminari di Champions League e dovrà accontentarsi dell’Europa League, la squadra di Jardim ospita nel Principato la capolista Psg, già avanti in classifica di 4 lunghezze.

I parigini sono reduci da 5 vittorie esterne consecutive (contando anche il finale della scorsa stagione), anche se gli ultimi precedenti tra i due club raccontano che è il segno X in schedina a far da padrone: escluso l’ultimo match – quello dello scorso anno a Parigi, terminato 2-0 per Ibra e compagni – le ultime sei gare hanno visto sei pareggi, di cui ben quattro con il risultato di 1-1. Un re-peat è bancato 3.30 (L’1-1 secco è quotato 6/1).

Queens Park Rangers v AS Monaco - Preseason Friendly

Molto probabilmente non ci sarà la sfida nella sfida tra due ex rossoneri come El Shaarawy e Ibrahimovic. Il Faraone partirà dalla panchina, con Jardim che conferma Martial unica punta (out Moutinho e Coentrao, appena arrivato dal Real Madrid); out anche Abdennour, appena passato al Valencia.

Nel Psg lo svedese è in dubbio, e Blanc fino all’ultimo deciderà se rischiarlo o meno. Indisponibili anche Pastore, Verratti e Di Maria, mentre potrebbe trovare posto in tribuna – non si sa accolto come – il nuovo acquisto Levyn Kurzawa, passato proprio dal Monaco al club parigino per 20 milioni di euro.

X