Il Psg non decolla, ma la quota rimane sempre bassa

Il Psg non decolla, ma la quota rimane sempre bassa

Anche con una partenza ad handicap è troppo il gap tra la squadra di Emery e le avversarie: i parigini campione della Ligue 1 si giocano a 1.14

Per gli avversari del Psg solo le briciole in Ligue 1. Almeno questo è quello che dicono i bookies, per i quali anche la stagione 2016-17 si preannunciava come già assegnata ancor prima di iniziare. Nonostante la partenza di Ibrahimovic, la squadra di Emery (nuovo allenatore), ha talmente tanto gap sulle altre che la quota di 1.14 non vale forse la pena neanche di essere giocata.

A parte gli scherzi, la quota-vittoria con cui viene bancato il PSG è molto bassa, soprattutto se confrontato con le quote relative alle contenders. Monaco 9/1, Lione 15/1, Marsiglia 34/1, poi si va oltre i 100/1. Non sembra peraltro esserci storia.

https://www.youtube.com/watch?v=kVrgpuaudJY

E dire che la partenza per la squadra di Emery non è stata certo fulminante. I parigini sono al quarto posto in classifica in Ligue 1, con 13 punti in 7 partite (su 28 disponibili, quindi), reduci dalla secca sconfitta contro il Tolosa per 2-0, la seconda stagionale dopo il 3-1 con il Monaco.

L’assenza di Ibrahimovic nel reparto offensivo si fa sentire eccome; Cavani, finalmente responsabilizzato dopo la partenza dello svedese, gioca a intermittenza e i compagni di reparto Di Maria e Lucas sono in un momento di appannamento. Ancora oggetti oscuri i nuovi acquisti Ben Arfa (Emery si è già lamentato dello scarso impegno dell’ex Nizza) e Jesè.

Nonostante tutti questi problemi, però, la corazzata Psg sembra – alla lunga – non avere rivali per la conquista del sesto campionato francese consecutivo. Sarà così?

X