Napoli-Atalanta, showdown Europeo da tripla chance. Il nostro pronostico

Napoli-Atalanta, showdown Europeo da tripla chance. Il nostro pronostico

Calcio d’inizio: ore 18, sabato 25 febbraio

Stadio: San Paolo, Napoli

TV: Sky Supercalcio HD

Il sabato di Serie A si apre con una sfida fondamentale in ottica piani alti della classifica: Napoli favorito a 1,53/1 contro il 6/1 dell’Atalanta

Champions League, Europa League e un ultimo tenue bagliore tricolore. Napoli-Atalanta – calcio d’inizio previsto alle ore 18 al San Paolo – è uno snodo cruciale su tre fronti.

Il Napoli è a due punti dal secondo posto della Roma, ha vinto 10 delle ultime 13 gare e con una vittoria può forse continuare a sperare anche nel sogno Scudetto, anche sei 9 punti attuali di distacco sulla Juventus rappresentano un distacco difficilmente colmabile.

L’Atalanta, quinta con quattro successi e un pareggio nelle ultime cinque uscite, non si nasconde più: l’Europa League è l’obiettivo dichiarato, ma c’è di più. Un successo al San Paolo permettere infatti alla squadra di Gasperini di portarsi a -3 dalla zona Champions.

Le quote bwin vedono il Napoli nettamente favorito a 1,48/1 contro il 6/1 bergamasco e il 4/1 della X. Ci accodiamo ai numeri in listino quote solo parzialmente: i partenopei sono avvantaggiati, ma di fronte a noi si apre un anticipo da possibilissima tripla chance.

bwin True Form

Entrambe le squadre volano alte, con 13 punti a testa nelle ultime cinque gare disputate in Serie A. Il True Form giustifica le quote tanto sbilanciate dalla parte dei padroni di casa, che nell’ultimo mese di campionato hanno disegnato una curva superiore a quella dell’Atalanta, con il picco risalente all’1-2 rifilato al Milan a San Siro Milan. Per i bergamaschi il punto più alto è invece più recente e risale all’1-3 al Barbera contro il Palermo. Una cosa va però detta: i 13 punti del Napoli pesano di più, essendo arrivati nel corso di un calendario più ostico di quello dei nerazzurri, comunque bravi a capitalizzare impegni nettamente più abbordabili.

Uno sguardo alle quote del Napoli

Che cosa aspettarsi dal miglior attacco del campionato se non una vittoria casalinga da Over 2,5 (quota di 2,10/1) o con handicap 0-1 (quota di 2,30/1)? La squadra di Sarri segna 2,3 gol di media al San Paolo e ne subisce poco più di uno, motivo per il quale anche un successo casalingo con gol da entrambe le parti (quota di 2,95/1) non è da escludere, anche perché l’Atalanta non resta a secco dallo 0-0 del 17 dicembre a Milano contro il Milan e non fa differenza fra casa e trasferta in ambito gol fatti (20 e 20).

Uno sguardo alle quote dell’Atalanta

Bergamaschi ammirevoli – cammino strepitoso in queste prime 25 giornate di campionato a parte – per la loro capacità di avere un rendimento molto simile fra casa e trasferta: 21 dei 48 punti in classifica sono arrivati lontano dallo stadio Atleti Azzurri d’Italia, con 20 gol all’attivo e 14 al passivo (a Bergamo siamo a quota 20 e 12). Da inizio stagione l’Atalanta è rimasta a secco fuori casa solo tre volte, ma in una sola occasione da metà ottobre in avanti. Questo vuol dire che ci sono buoni presupposti per puntare sul Gol a 1,70/1 (più difficile una rete da parte di entrambe le squadre nei primi 45′ a 3,80/1). Nonostante le quote siano a buon diritto dalla parte dei padroni di casa, c’è margine per pensare a un segno 2: le ultime due vittorie fuori casa dei nerazzurri sono arrivati a seguito di due Over 3,5, ma contro un attacco come quello del Napoli è più facile che i tre punti possano arrivare in caso di Under 2,5 (la vittoria atalantina in una gara con due gol o meno è in listino a 12,50/1). Un dato in questo senso fa riflettere: nelle 25 giornate fin qui disputate i bergamaschi hanno subito più di un gol in sole sei occasioni, e in quei casi hanno sempre perso.

Altre statistiche

Ultimi risultati

Chievo-Napoli 1-3
Atalanta-Crotone 1-0

Ultimi scontri diretti

Atalanta-Napoli 1-0
Napoli-Atalanta 2-1
Atalanta-Napoli 1-3
Napoli-Atalanta 1-1

X