Per chi giocherà Ibrahimovic?

Per chi giocherà Ibrahimovic?

Lo svedese dovrà stare fuori dai campi fino a gennaio. Ma poi con che squadra firmerà? Europa o Stati Uniti?

Alla fine, all’alba dei 35 anni, anche un “unicum” come Zlatan Ibrahimovic si è dovuto piegare agli acciacchi. La stagione dell’attaccante svedese al Manchester United, si è conclusa con l’infortunio rimediato nel ritorno della semifinale di Europa League contro l’Anderlecht. Per Ibra lesione del legamento crociato anteriore e posteriore del ginocchio destro.

Un infortunio che lo sta costringendo ad un lungo stop, stimato in 8-9 mesi, e forse – temono i tifosi e gli addetti ai lavori – a rinunciare al calcio d’alto livello (anche se l’attaccante più volte ha ribadito di non essere molto d’accordo con questa possibilità). Un duro colpo per un giocatore come Ibrahimovic, abituato ad essere ad altissimi livelli e soprattutto lautamente pagato nonostante i suoi anni di età.

Zlatan Ibrahimovic, 35 anni, ha segnato 17 gol in PL quest’anno

In scadenza di contratto, il suo agente Mino Raiola aveva rimandato al termine della stagione il rinnovo, forte dell’ennesima prolifica annata del suo assistito, ma a questo punto – dopo la rescissione con lo United – dovrà rifare qualche calcolo. Con alle spalle un infortunio del genere, Ibra a gennaio 2018 avrà 36 anni, e probabilmente non riuscirà a strappare un contratto remunerativo come quello con i Red Devils (12 milioni netti in un anno).

E dire che il club inglese, soddisfatto della stagione del giocatore, aveva l’intenzione di esercitare l’opzione di rinnovo automatico per un altro anno. La proposta di allungare il rapporto, che in termini economici vale qualcosa come 13 milioni di sterline (15 milioni di euro) sarebbe stata rifiutata dall’attaccante, che non ritiene giusto essere pagato mentre non gioca.

Un ‘no’ che pertanto sembra concretizzare una scelta ben precisa con l’inizio del 2018 La certezza, per adesso, è che Ibrahimovic non ritiene la sua carriera finita e lo ha ribadito più volte anche sui social. Si dovrà però attendere il recupero completo: perché, per uno che ha vinto tantissimo e abituato ad essere sempre al massimo della forma e dell’ambizione, il non ritornare ad essere al 100% potrebbe anche significare addio al calcio.

L’altra opzione potrebbe essere un contratto di 6 mesi in Europa (magari in una squadra che punta alla Champions League?) e poi la partenza verso gli Stati Uniti, in quella MLS che Ibra ha sempre detto di apprezzare per finire la sua carriera da giramondo. Staremo a vedere.

bwin mette in palio 25.000 € per tutti gli scommettitori che indovineranno il minuto esatto in cui verrà segnato il primo gol di un match di volta in volta selezionato di settimana in settimana. Per iniziare, effettua il login o registrati su bwin. In questo modo potrai effettuare il tuo primo pronostico gratuitamente, dopodiché otterrai un pronostico extra per ogni 10 € scommessi con noi!

Per ogni 10€ scommessi con quota minima di 1.70, riceverai un pronostico extra fino ad un massimo di 100 pronostici al giorno! Quindi se scommetti 100€, otterrai 10 pronostici! Tutte le scommesse devono riguardare partite dello stesso giorno per rientrare nella promozione. Il giorno successivo riceverai i tuoi pronostici extra. Se le tue previsioni saranno correte, potrai goderti il primo di 25.000 €.

Resta nel vivo dell’azione con la app bwin Sports. Immergiti nella sezione scommesse più ricca e varia in circolazione e naviga a fondo nel nostro menu statistico della sezione Calcio per scegliere velocemente le tue scommesse migliori. Scarica ora.

X