Man Utd sconfitto da due ex

Man Utd sconfitto da due ex “italiani”: ora è crisi nera

Bojan e Arnautovic firmano il 2-0 dello Stoke City nel Boxing Day: quarto ko consecutivo per Van Gaal, che ora rischia grosso

Ora è ufficialmente crisi nera per il Manchester United di Van Gaal. Quarta sconfitta consecutiva per i Red Devils tra Premier League e Champions League (competizione dalla quale sono stati eliminati). E ora in campionato si fa dura, con Rooney e compagni agganciati dal Watford e superati da Tottenham e Crystal Palace.

I 29 punti che un mese fa significavano secondo posto in Premier League sono rimasti quelli. Solamente che ora il Leicester ne ha 38, con Arsenal e City secondi rispettivamente a 36 e 35 punti. E addirittura a -2 dallo United c’è quel Liverpool che aveva iniziato la stagione in modo disastroso, tanto da cambiare allenatore con l’avvento di Klopp.

Memphis Depay, voluto fortemente da Louis Van Gaal in estate
Memphis Depay, voluto fortemente da Louis Van Gaal in estate

E a questo punto anche l’avventura di Louis Van Gaal all’Old Trafford potrebbe essere al capolinea. Curioso che siano stati due ex “italiani” a condannare i Red Devils nel boxing day. Lo Stoke City, infatti, si è imposto per 2-0 con le reti di Bojan e Arnautovic.

Lo spagnolo, precoce talento del Barcellona, vanta un passato nella Roma di Luis Enrique e nel Milan di Allegri, senza aver lasciato un particolare ricordo in nessuna delle due squadre. Ancora meno Arnautovic, vincitore del “triplete” nell’Inter di Mourinho senza mai scendere in campo: però, si sa, faceva gruppo…

L’errore di Memphis Depay – pupillo del tecnico olandese e quasi “simbolo” della sua nuova e giovane gestione (con la cessione dei “senatori” come Van Persie, Hernandez) – sul primo gol di Bojan è l’immagine di una crisi lampante.

L’ombra di Josè Mourinho, esonerato dal Chelsea proprio una settimana fa, è concreta: anche se – nell’immediato – la dirigenza si affiderebbe alla soluzione interna Ryan Giggs, con il quale Van Gaal ieri osservava il match con lo Stoke impietrito in panchina. E martedì c’è proprio lo scontro con i Blues…

X