Manchester United-Tottenham, sfida fra grandi deluse, parte II. Il nostro pronostico

Manchester United-Tottenham, sfida fra grandi deluse, parte II. Il nostro pronostico

Lo United non partiva così male dal 1989, il Tottenham non sta riuscendo a dare continuità a quanto fatto nella scorsa stagione

Secondo i pronostici di inizio stagione, entrambe avrebbero dovuto lottare per il titolo.

Il Manchester United spinto dall’onda propulsiva del fantastico trio Mourinho-Ibrahimovic-Pogba. Il Tottenham sulla scia di quanto di buono fatto lo scorso anno, quando chiuse terzo ma fu per tutto il girone di ritorno la principale rivale del Leicester per il titolo.

A breve distanza dal giro di boa Red Devils e Spurs più che fare grandi progetti per il futuro sono costretti a leccarsi le ferite. Lo United paga un avvio di stagione pessimo (mai così male nell’ultimo quarto di secolo) con un distacco di 13 punti dal Chelsea capolista. Il Tottenham è tornato in quel limbo da squadra di medio alta classifica da cui sembrava essersi finalmente emancipato nell’ultima annata e viaggia a quota 27 punti, a -7 dal primo posto.

La partita dell’Old Trafford potrebbe rappresentare una mini-svolta per entrambe, ma con un pareggio in agguato che non farebbe felici nessuna delle due squadre.

Uno sguardo alle quote del Manchester United

I bookmakers bwin premiano lo United, in listino scommesse a 2,10 contro il 3,30 del pareggio e il 3,40 del successo Spurs. Saremo sinceri, dopo 3 pareggi consecutivi complessivi (e 4 pari casalinghi di fila) per i Red Devils potrebbe essere tornato il momento di vincere, più facilmente in una partita da Over 2,5 (@3,30) o con gol da entrambe le parti (@4,25).

Uno sguardo alle quote del Tottenham

La forza degli Spurs è la difesa, che con soli 10 gol subiti è la migliore della Premier. Il rovescio della medaglia è un attacco deficitario – il peggiore fra le prime cinque in classifica – ma che comunque sta segnando più di quello dello United (24 a 19). Le fortune degli ospiti potrebbero passare da una partita da Under 2,5 (in listino scommesse con una quota di 1,80). Per far questo l’ideale sarebbe chiudere il primo tempo col segno X (quota di 2,05) o meglio ancora sullo 0-0 (quota di 2,75).

X