Roma-Pescara, l'Over è assicurato. Il nostro pronostico

Roma-Pescara, l’Over è assicurato. Il nostro pronostico

La Roma all’Olimpico è garanzia di goleada: una vittoria con Over 2,5 sugli abruzzesi è in listino a 1,45

Cosa c’è di meglio per riprendersi dallo scivolone di Bergamo contro l’Atalanta che una bella goleada in casa contro il povero Pescara (e che farebbe peraltro il paio con il 4-1 di Europa League contro il Viktoria Plzen)?

La Roma all’Olimpico è garanzia di gol e spettacolo: 6 vittorie su 6 partite giocate di fronte ai propri tifosi, 20 gol segnati (una media di 3,3 a gara), solo 4 subiti.

Il Pescara di Massimo Oddo ha ben poche speranze di uscire indenne dalla partita di domenica sera, come ci ricordano anche le quote bwin: vittoria Roma a 1,20, pareggio a 6,75, successo ospite a 14,50.

I precedenti in Serie A fra le due squadre sono 14, con 5 vittorie giallorossi, 7 pareggi e 2 sole gioie per i biancoazzurri. L’ultima volta finì 1-1, con reti di Destro e Caprari.

Calcio d’inizio domenica sera all’Olimpico alle ore 20:45.

Uno sguardo alle quote della Roma

La Roma versione casalinga è una certezza: tre punti, gol e spettacolo. Le opzioni vittoria con Over (quota di 1,45) o con handicap 0-1 (quota di 1,55) sono quasi una formalità, motivo per cui vale la pena alzare l’asticella e la posta in palio pensando a un successo con Over 3,5 a 2,00 o con un hadicap 0-2 a 2,30. Edin Dzeko, 15 gol in 20 presenze fra campionato e coppa quest’anno, è il maggiore indiziato ad andare in rete con una quota di 1,50, ma fa gola anche l’1,80 di Perotti.

Uno sguardo alle quote del Pescara

Per una squadra come il Pescara, che preferisce provare a fare sempre e comunque la partita anche contro squadre di caratura superiore, non potrebbe esserci avversaria peggiore che la Roma, che con gli spazi aperti va a nozze: basta poco per far incendiare i ragazzi di Spalletti e dare il via alla goleada, soprattutto contro una difesa come quella abruzzese che ha concesso finora 23 gol (quasi due di media a partita) di cui 13 nelle 6 gare lontano dall’Adriatico. Difficile, se non impossibile trovare una prospettiva dalla quale il bicchiere appaia mezzo pieno, anche perché sul versante attacco (3 gol fuori casa) le cose vanno addirittura peggio. L’unico appiglio possibile per il Pescara (5 sconfitte consecutive, un punto nelle ultime 7 gare), è quello di pregare affinché la Roma incappi nella più classica delle giornate no: a questo punto potrebbe anche uscire un pareggio, quota di 6,75.

Probabili formazioni

Roma (4-2-3-1): Szczesny; Bruno Peres, Rudiger, Fazio, Juan Jesus; De Rossi, Strootman; Salah, Nainggolan, Perotti; Dzeko

Pescara (4-3-2-1): Bizzarri; Zampano, Zuparic, Biraghi, Crescenzi; Memushaj, Brugman, Cristante; Benali, Caprari; Bahebeck

X