E se il vero colpo di questo mercato l'avesse fatto il Napoli?

E se il vero colpo di questo mercato l’avesse fatto il Napoli?

L’addio di Higuain potrebbe essere la mossa dell’estate per la squadra di Aurelio De Laurentiis: coi 90 milioni dalla cessione del Pipita arriverà almeno un altro top player e ci sarà la possibilità di rinforzare il collettivo in ciascun reparto

Che la Juventus sia stata fin qui la regina indiscussa del mercato della Serie A non ci piove. Con gli acquisti di Benatia, Dani Alves, Pjanic, Pjaca e da ultimo di Higuain i bianconeri hanno allestito una squadra che potrà sopravvivere a cuor leggero (o quasi) l’addio di Pogba e presentarsi ai blocchi di partenza della prossima stagione con l’obiettivo del Triplete (la vittoria del campionato è a 1,53/1).

L’acquisto del Pipita è il colpo dell’estate. Per la Juventus, ma anche per il Napoli. Anzi, paradossalmente la squadra partenopea potrebbe giovare ancor più dei bianconeri della mossa che ha portato l’argentino sotto la Mole.

https://www.youtube.com/watch?v=mR1QSxhJ7ik

https://twitter.com/CB_Ignoranza/status/756815644809654272

Il peso specifico di Gonzalo Higuain nell’economia del gioco del Napoli è indiscutibile. Un attaccante come lui è stato capace di decidere innumerevoli partite, ma non di permettere ai partenopei di fare più punti della Juventus. Il singolo può decidere i 90′, ma è il collettivo a vincere il campionato. E con i soldi incassati dalla cessione dell’argentino De Laurentiis ha in mano un tesoro per rendere la sua squadra ancora più forte di quella dell’anno precedente.

La prima mossa non può che passare dall’arrivo di un top player in avanti che riempia il vuoto lasciato dall’argentino. Il nome più caldo del momento è quello di Mauro Icardi. Le opzioni B porterebbero a Carlos Bacca, Gabigol e Carlos Tevez.

Chiunque arrivasse di questi quattro porterebbe in dote un serbatoio di 20-30 gol stagionali, senza contare che anche dopo la spesa per il cartellino del nuovo attaccante alla dirigenza azzurra rimarrebbe in mano un cospicuo gruzzolo da investire per rinforzare la rosa in ogni altro reparto.

Non una cosa da poco per una squadra che l’anno scorso ha fatto 82 punti e che parte per la vittoria della Serie A 2016/17 da una quota di 8,00.

X