Bacca, un gol per la conferma a leader del Milan

Bacca, un gol per la conferma a leader del Milan

Il colombiano non segnava dal 2 ottobre: “Voglio portare i rossoneri in Europa, non vado via”

Il Milan continua la sua marcia verso una qualificazione all’Europa. Meglio quella che conta, con un arrivo nei primi tre posti che varrebbe la Champions League, ma anche un ritorno in Europa League non sarebbe una notizia sgradevole a fine stagione nella società rossonera.

La vittoria contro il Cagliari è stata molto importante e voluta per la banda di Montella, e ha confermato quanto la fase difensiva sia importante nel nuovo Milan dell’Aeroplanino. Ha confermato anche, però, che senza un centravanti come Carlos Bacca probabilmente i rossoneri sarebbero più indietro in classifica.

Dopo le voci di una cessione nel mercato estivo, ribadite più volte in questa sessione invernale appena apertasi, Montella ha cercato di serrare la porta su un’eventuale partenza del colombiano: “Non è che è cedibile o incedibile. E’ un giocatore che fa parte del nostro progetto; non è appariscente? E’ decisivo, e lo ha dimostrato anche oggi”.

Vincenzo Montella guida da questa stagione il Milan
Vincenzo Montella guida da questa stagione il Milan

Una sentenza che anche lo stesso ex Siviglia ha confermato in questa settimana. Dopo le voci che volevano una super-offerta cinese per il suo cartellino, lui ha ribadito più volte che non vuole lasciare i colori rossoneri: “Mi sento parte del progetto. Sono venuto qui per portare il Milan in Europa e lo farò. Non voglio andare via”.

E allora ecco la rete decisiva contro il Cagliari: “Sono contento, ho lavorato tanto per questo gol. In campo ho dato sempre tutto, anche se non segnavo”. Una sorta di liberazione dato che Bacca, dopo un inizio scoppiettante, non segnava dal 2 ottobre in campionato; il gol è arrivato dopo l’inserimento di Lapadula al suo fianco in attacco, autore dell’assist decisivo. “Bacca si trova meglio con una punta vicina? Io l’ho visto fare caterve di gol quando aveva accanto due ali e un trequartista” ha detto Montella.

X