Bologna-Cagliari: sfida a tinte rossoblù al Dall’Ara, si sbloccherà prima Mihajlovic o Mazzarri?

Bologna-Cagliari: sfida a tinte rossoblù al Dall’Ara, si sbloccherà prima Mihajlovic o Mazzarri?

L’11° giornata di Serie A si chiude lunedì sera col posticipo Bologna-Cagliari. Entrambe le squadre sono reduci da due sconfitte consecutive, ma i padroni di casa sembrano al momento essere molto più solidi dei sardi. Il cambio Semplici-Mazzarri non ha fin qui dato la scossa al Cagliari, in una delle più brutte partenze della propria storia. Sinisa si sta godendo l’esplosione di Barrow, ma i gol subiti continuano ad essere troppi. Ecco i nostri consigli per questa sfida “di provincia”.

Quote del: 31/10/2021

Fischio d’inizio: lunedì 1° novembre, ore 20.45

Sede: Stadio Renato Dall’Ara, Bologna (Italia)

BOLOGNA-CAGLIARI
LE QUOTE AGGIORNATE

Bologna-Cagliari, la presentazione

Felsinei a secco di vittorie da ben tre partite. Dopo l’exploit stupendo del tre ottobre contro la Lazio, sono arrivati il pari di Udine e le sconfitte contro Milan (molto combattuta, finita in nove contro 11) e Napoli, senza storia. Con 12 punti in classifica (come Hellas Verona ed Empoli), il Bologna occupa la 12° posizione in Serie A. A livello statistico, dopo una serie di quattro vittorie consecutive contro il Cagliari in Serie A, il Bologna ha ottenuto due soli successi nelle ultime nove sfide contro i sardi, con quattro pareggi e tre sconfitte a completare.

Tuttavia, non perde in casa contro i sardi da gennaio 2010, e ha vinto tre delle ultime cinque gare casalinghe in Serie A (tre vittorie, un pareggio, una sconfitta), tanti successi quanti nelle precedenti 10 partite interne in campionato. Il grosso problema dei rossoblù è però la tenuta difensiva. Come numero di reti subite (22) è alla pari delle tre squadre in zona retrocessione. Impossibile puntare a qualcosa di serio con un rendimento simile, ma il Bologna è una squadra giovane e con ampi margini di miglioramento. Con il disastrato Cagliari potrebbe avere una seria possibilità.

Questa è solo la quarta volta nell’era dei tre punti a vittoria che il Cagliari conquista meno di nove punti nelle prime 10 giornate di Serie A. In due delle tre precedenti i rossoblú sono retrocessi in B (1996/97, 1999/00), mentre nel 2005/06 hanno mantenuto la categoria. Basterebbe questa statistica per spiegare il momento dei sardi, che hanno già cambiato allenatore passando da Semplici e Walter Mazzarri.

Attualmente all’ultimo posto in classifica con appena 6 punti (peggio anche della Salernitana) nelle ultime cinque partite è arrivata una sola vittoria (3-1 alla Samp alla Sardegna Arena) per poi subire tre sconfitte e un pareggio. L’andamento dei rossoblù è francamente inspiegabile considerando il talento di cui dispongono. Joao Pedro, Pavoletti, Keita Balde, Caceres, Godin, Nandez. Tutti giocatori che valgono ben più dell’ultimo posto, eppure qualcosa sembra essersi rotto. Soprattutto a livello mentale, nella gestione della partita, il Cagliari non funziona. I sardi sono una delle tre squadre (con Verona e Spezia) ad aver perso più punti da situazione di vantaggio in questa Serie A (ben 10 per i sardi finora, di cui cinque nelle ultime quattro giornate). Anche se la qualità c’è sempre, potrebbe non bastare contro i ragazzi di Sinisa Mihajlovic.

Le probabili formazioni

Mihajlovic recupera Soumaoro e Soriano dalla squalifica, e spera di avere a disposizione anche Arnautovic e Schouten. Indisponibili ancora Bonifazi, Kingsley e Viola, nel 3-4-1-2 di Miha Barrow sicuro del posto con Soriano alle sue spalle. Ballottaggio Arnautovic-Orsolini per l’altro posto. Soumaoro, Medel e Theate dovrebbe essere il trio difensivo con Dominguez e Svanberg diga di centrocampo.

Per Mazzarri invece continua il periodo di mini emergenza. In forte dubbio Nandez e Caceres, chi invece tornerà saranno Godin e Strootman. Pavoletti-Joao Pedro dovrebbero essere i due attaccanti nel 3-5-2 di Mazzarri. Marin, Strootman e Deiola in mezzo con Zappa e Lykogiannis sulle fasce. Keita, in super forma, pronto a subentrare a partita in corso.

Cagliari (3-5-2): Cragno; Ceppitelli, Godin, Carboni; Zappa, Marin, Strootman, Deiola, Lykogiannis; Joao Pedro, Pavoletti. All. Mazzarri

Bologna (3-4-2-1): Skorupski; Soumaoro, Medel, Theate; De Silvestri, Schouten, Dominguez, Hickey; Barrow, Soriano; Arnautovic. All. Mihajlovic

Bologna-Cagliari, quote e pronostico

Questa è una di quelle classiche partite che regalano emozioni. Ci sarà dell’agonismo, della “garra” come si usa dire ora (considerando anche i molti uruguaiani in campo il termine calza a pennello). La sfida dovrebbe essere molto combattuta e giocata principalmente a centrocampo, quindi non ci aspettiamo un grande spettacolo. Occhio quindi alla quota under 2,5 proposta per questa partita di serie A. Alla fine dovrebbe prevalere la banda di Mihajlovic in virtù anche di una miglior tenuta difensiva. I felsinei però sono molto inclini a finire la partite in meno di 11 uomini, e questo spesso cambia tutte le carte in tavola anche in situazioni di vantaggio. In virtù di tutto questo, il nostro pronostico è vittoria Bologna + Gol.

BOLOGNA-CAGLIARI
LE QUOTE LIVE

Crediti Immagine: Getty Images

X