Ecco il turno infrasettimanale: tre possibili sorprese

Ecco il turno infrasettimanale: tre possibili sorprese

Tra turnover, infortuni, precedenti e statistiche: alcune quote della quinta giornata che potrebbero essere stuzzicanti

Non c’è tempo per rifiatare per la Serie A, subito impegnata nel primo turno infrasettimanale del campionato, valevole per la quinta giornata del calendario. Aria di turnover e aria di sorprese all’orizzonte. Analizziamo tre gare che potrebbero sparigliare le carte e avere un esito non proprio così scontato come appare dalle quote dei bookmakers.

#Inter-Verona

Premesso: il Verona non batte l’Inter dal febbraio del 1992. Da allora dieci vittorie dei nerazzurri (che non hanno mai perso in casa contro i veneti) e due pareggi. Dall’altra parte, per tornare a cinque vittorie consecutive dell’Inter ad inizio campionato bisogna tornare al 1966-67.

Genoa CFC v Hellas Verona FC - Serie A

I presupposti per pensare a puntare su un pareggio ci sono: la quota di Bwin di 5/1 è tentatrice per chi non crede che l’Inter possa continuare il suo percorso netto. Mandorlini, però, dovrà fare a meno del leader difensivo Rafa Marquez e soprattutto del bomber Luca Toni (out due mesi): al suo posto l’ex nerazzurro Pazzini, a segno solo una volta nelle ultime 12 sfide all’Inter in campionato: un eventuale centro del Pazzo è bancato 4.25. Tre gol invece per Mauro Icardi (una sua rete è data 2/1) nelle ultime due sfide contro il Verona in Serie A.

#Lazio-Genoa

I biancocelesti devono recuperare in fretta la forma fisica e psicologica dopo il crollo contro il Napoli di Sarri per 5-0. Pioli è già in bilico dopo il mancato accesso alla Champions League e il traballante inizio di campionato, con due imbarcate contro il Chievo e – come già detto – con i partenopei.

GettyImages-469775830

La quota della Lazio, favorita a 1.75, non deve però ingannare. Il Genoa ha vinto tutte le ultime otto partite di campionato contro i biancocelesti, realizzando 15 reti. E’ vero che i rossoblù stanno vivendo un momento non molto felice in questo inizio di stagione (il Grifone ha perso quattro delle ultime cinque gare, contando anche l’ultima dello scorso anno), ma la quota di 4.60 è ghiotta, e un probabile ribaltone è dietro l’angolo.

#Fiorentina-Bologna

Qui invece i precedenti sono tutti a favore dei Viola: tre vittorie nelle ultime tre gare casalinghe contro il Bologna, senza subire neanche un gol. I rossoblù hanno vinto solamente una delle ultime 14 sfide con i toscani al Franchi, ma la scorsa vittoria contro il Frosinone ha caricato l’ambiente e rinfrancato Delio Rossi, ex di turno (ricordate lo schiaffo a Ljajic?).

ACF Fiorentina v AC Milan - Serie A

Dal canto loro i viola hanno mostrato sì concretezza, ma di certo non il gioco veloce e verticale che richiede Paulo Sousa, e il dispendio di energie degli incontri con il Basilea e il Carpi potrebbe inficiare della manovra. La quota per la vittoria dei viola è molto bassa (1.48), e potrebbe essere una buona puntata la doppia chance X2 del Bologna, bancata a 2.65.

X