Empoli-Inter: turnover al minimo, Inzaghi sceglie i titolarissimi

Empoli-Inter: turnover al minimo, Inzaghi sceglie i titolarissimi

Prima sfida stagionale contro una neopromossa per l’Inter, di scena sul campo dell’Empoli appena tre giorni dopo l’amaro pareggio casalingo contro la Juventus, che ha impedito alla squadra di Inzaghi di accorciare sul primo posto. Alla sfida contro una delle formazioni più coraggiose del campionato il compito di dire qualcosa di più sul processo di crescita dei nerazzurri. D’altra parte, contro un Empoli ringalluzzito dal netto successo contro la Salernitana, non sarà necessariamente una passeggiata. Inzaghi, squalificato, lo sa e sceglie i titolarissimi.

Quote del: 26/10/2021

Calcio d’inizio: mercoledì 27 ottobre, ore 20.45

Sede: Stadio Carlo Castellani, Empoli 

EMPOLI-INTER
LE QUOTE LIVE

Empoli-Inter, la presentazione

La delusione per il pareggio subito in extremis contro la Juventus è ancora viva in casa Inter, ma il calendario non concede tregua. I campioni d’Italia sono impegnati ad Empoli per la decima giornata e per la squadra di Simone Inzaghi, staccata di sette punti dalla vetta, non ci sono più margini di errore. L’1-1 contro la Juventus brucia in particolare perché l’Inter non è riuscita a chiudere una gara avara di emozioni, nella quale la squadra si è accontentata a lungo di gestire la sterile reazione dei bianconeri, venendo punita in extremis. Così, sfumato nel modo più amaro il primo successo in uno scontro diretto, l’Inter si trova di fronte un avversario da prendere con le dovute accortezze.

Per il momento lontano da problemi di classifica, l’Empoli ha già messo in cascina 12 punti (nove dei quali in trasferta), terza miglior performance di sempre nella storia del club in Serie A, peggio solo dei 13 punti del 2002-’03 e del 2005-’06. I toscani se la giocheranno a viso aperto, come nella filosofia del proprio allenatore e nelle caratteristiche dei giocatori. L’obbligo di fare i tre punti, e di saper interpretare le diverse fasi della partita, sarà tutto degli ospiti, che hanno totalizzato cinque punti nelle ultime quattro partite, contro i sei dell’Empoli. 

Le probabili formazioni

Alla vigilia, Simone Inzaghi sembrava orientato verso un moderato turnover, giustificato anche dalla fatica accusata da qualche protagonista, Edin Dzeko in primis, dopo il match contro la Juve. E invece niente tregua per il bosniaco, in gol nelle ultime sei partite di campionato: sarà regolarmente in campo accanto a Lautaro Martinez. E di conseguenza ennesima panchina per Alexis Sanchez, che era dato in predicato di giocare dal 1′. L’unico a riposare, almeno dall’inizio, è Ivan Perisic, che già domenica sera aveva accusato qualche problema fisico: al suo posto Dimarco. Per il resto, l’Inter titolare: serve vincere per non perdere ulteriore terreno dal Milan capolista.

Anche Andreazzoli potrebbe cambiare un paio di giocatori rispetto alla trasferta di Salerno, confermando però in toto il reparto d’attacco guidato dall’altro ex Pinamonti, in coppia con Cutrone. Tonelli favorito su Luperto in difesa, mentre in regia sarà confermato Samuele Ricci. La novità riguarda la trequarti, dove Andreazzoli sembra intenzionato a proporre Bajrami per Henderson.

Empoli (4-3-1-2): Vicario; Stojanovic, Tonelli, Viti, Marchizza; Haas, Ricci, Bandinelli; Bajrami; Pinamonti, Cutrone. All. Andreazzoli.

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Darmian, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Dimarco; Lautaro Martinez, Sanchez. All. Inzaghi. 

Empoli-Inter, quote e pronostico

Pur essendo stato “inaugurato” solo nel 1985, il libro dei precedenti tra Empoli e Inter consta di 36 partite. Il bilancio complessivo sorride nettamente agli ospiti, con appena tre vittorie dell’Empoli, l’ultima delle quali nel 2006, quattro pareggi e 29 successi nerazzurri, eppure l’Inter non ha sempre avuto vita facile al “Castellani”, dove anzi i nerazzurri in campionato sono riusciti a vincere solo al quarto tentativo, il 27 settembre 1998 (1-2), dopo aver rimediato appena due punti nelle precedenti tre gare di Serie A.

Nella storia dell’Empoli un posto indelebile ce l’ha la gara del 14 settembre 1986, la prima in assoluto giocata dagli azzurri nel massimo campionato e vinta 1-0 grazie a un gol di Marco Osio. Memorabile anche l’1-1 del 25 gennaio 1998, quando un gol da cineteca di Alvaro Recoba, segnato da centrocampo, annullò il vantaggio empolese di Carmine Esposito. Tuttavia, il ricordo più fresco per l’Empoli e il suo allenatore Aurelio Andreazzoli è quello della rocambolesca sconfitta per 2-1 del 26 maggio 2019 a San Siro, che condannò i toscani alla retrocessione in B all’ultima giornata. Le ultime sei partite di campionato giocate in Toscana hanno visto l’Empoli sconfitto cinque volte, senza mai riuscire a trovare il gol.

Nella propria storia in Serie A gli azzurri non hanno mai perso cinque delle prime sei partite in casa, ma riteniamo che la tradizione positiva per l’Inter possa proseguire, anche se al termine di una partita con gol da entrambe le parti. Una giocata, questa, secondo le quote di oggi sulla Serie A 2021-22, che vale 2,60 volte la posta. A supportare il pronostico un dato in particolare: i nerazzurri non hanno mai tenuto la porta inviolata nelle cinque partite esterne finora disputate nella Serie A 2021-2022. Per l’aggiornamento delle quote in tempo reale, vi consigliamo come sempre tenere sotto controllo la nostra pagina dedicata.

EMPOLI-INTER
LE QUOTE DI OGGI

Crediti Immagine: Getty Images

X