Inter-Pescara: Pioli vuole calare il SetteBello. Il nostro pronostico

Inter-Pescara: Pioli vuole calare il SetteBello. Il nostro pronostico

I nerazzurri alla ricerca del settimo successo consecutivo contro una squadra che non ha ancora vinto (sul campo) in campionato

Ovviamente sulla carta non c’è storia. Da una parte una squadra che ha vinto le ultime sei gare di campionato (più due di Coppa Italia) consecutive, dall’altra una che non è ancora riuscita ad ottenere un successo (sul campo) in 21 partite di Serie A.

Il fil rouge di Inter-Pescara, anticipo serale del sabato valevole per la 22.esima giornata, è questo. Inoltre i precedenti tra le due squadre sono tutti a favore dei padroni di casa che hanno sempre battuto il Pescara; ovviamente, se il Delfino vuole nuotare ancora tra le acque della Serie A, deve cambiare rotta. L’ultimo posto e i soli 9 punti racimolati finora in classifica la dicono lunga sulla situazione degli ospiti.

Bwin TrueForm

Curioso scenario quello che vede il ritorno di Sulley Muntari a San Siro. Il ghanese, una carriera tra Inter (con un triplete conquistato) e Milan, è stato acquistato dal Pescara dopo la cessione di Aquilani. L’Inter dal canto suo si gode Roberto Gagliardini, pagato a peso d’oro, ma che finora ha dimostrato ogni soldo speso e che gode della stima incondizionata di Pioli.

Uno sguardo alle quote dell’Inter

Non è facile dare consigli in questo pronostico, perchè secondo i bookies sarà praticamente impossibile per gli abruzzesi uscire da San Siro con qualche punto in tasca. La quota per il settimo successo consecutivo dell’Inter è bancata a 1.22; meglio puntare su una vittoria con handicap di un gol (1.60) o di due gol (2.45).

Il vantaggio dei nerazzurri già nella prima frazione di gara è un’eventualità bancata a 1.60. Sui risultati esatti sono buone le quote per l’1-0 (9/1), per il 2-0 (7.50) o per il 3-0 a 8.25.

Uno sguardo alle quote del Pescara

Impensabile che il Delfino riesca ad uscire da San Siro con i tre punti (quota di 12.50), un po’ meno con un insperato pareggio, bancato da bwin a 6/1. Più intrigante la quota del “goal”: entrambe le squadre a segno è un’eventualità bancata in lavagna a 1.87 e può essere presa in considerazione.

Sei delle ultime sette partite di campionato del Pescara sono terminate con la quota “goal”, così come in quattro delle ultime cinque sconfitte in campionato il Pescara ha segnato almeno una rete.

Altre informazioni

– Le due formazioni si sono incontrate in Serie A solo 7 volte nella loro storia. Il bilancio è favorevole ai nerazzurri, che possono vantare 5 vittorie all’ attivo; completano il quadro una sconfitta e un pareggio.

– Il primo confronto in campionato è datato 31-12-1977: al termine di un match poco esaltante, il risultato è 0-0. Nel 1979 Bersellini però può finalmente esultare anche di fronte agli abruzzesi: Oriali e un’autorete regalano la vittoria ai milanesi.

– L’andata giocata a Pescara è terminata 2 a 1 (in rimonta) per i nerazzurri.

X