Juventus-Empoli: Allegri e CR7 a caccia di rivincite, mercato permettendo

Juventus-Empoli: Allegri e CR7 a caccia di rivincite, mercato permettendo

La falsa partenza di Udine ha fatto infuriare Max Allegri, che in Juventus-Empoli di sabato sera si aspetta una reazione immediata. La matricola toscana ha ben figurato all’esordio contro la Lazio, anche se il punteggio di 3-1 potrebbe far pensare il contrario, e i bianconeri non possono sottovalutare l’impegno. Dopo la panchina di Udine, Cristiano Ronaldo dovrebbe riprendersi il posto da titolare… mercato permettendo.

Quote del: 26/08/2021

Fischio d’inizio: sabato 28 agosto, ore 20.45

Sede: Juventus Stadium, Torino

JUVENTUS-EMPOLI
TUTTE LE QUOTE

Juventus-Empoli, la presentazione

In pochi lo avrebbero pensato, ma la settimana che precede Juventus-Empoli è stata di quelle turbolente in casa bianconera. La rimonta subita a Udine non è andata giù a Massimiliano Allegri, che sognava un altro debutto-bis sulla panchina dei 5 scudetti consecutivi. Sia per la sostanza – unica big a non vincere all’esordio – sia soprattutto per la forma. Il tecnico livornese non ha affatto gradito il calo di concentrazione dei suoi giocatori dopo l’uno-due iniziale firmato Dybala-Cuadrado. Calo di concentrazione, peraltro, ben rappresentato dalle due orrende papere con cui Szczesny ha di fatto regalato il pareggio ai friulani. E non ne ha fatto mistero alla squadra, strigliata a dovere già nell’immediato dopopartita.

E ad agitare ulteriormente le acque bianconere, oltre che i sonni degli amanti delle quote calcio, c’è stato ovviamente il caso-Ronaldo, lasciato in panchina inizialmente alla Dacia Arena, ed entrato nel finale solo per vedersi annullare il gol decisivo per un fuorigioco microscopico. Escludere CR7 dalla formazione titolare al debutto in campionato è stata una scelta tecnica e concordata col giocatore, come sostengono tecnico e club, oppure una richiesta del portoghese, tanto per chiarire la sua volontà di lasciare Torino, secondo la versione più sotterranea? Per il momento, Cristiano è ancora alla Continassa, anche se ha dovuto lasciare in anticipo l’allenamento di mercoledì per un guaio fisico pare di lieve entità. Recuperabile per domenica, certo, a patto che nel frattempo PSG e City non si siano fatti sotto.

Le probabili formazioni

Ronaldo a parte, Allegri sa già su chi non potrà contare per il match contro l’Empoli. Aaron Ramsey, per esempio, ha collezionato l’infortunio numero 10 da quando gioca alla Juventus: ne avrà per un mese. Diagnosi simile anche per Kaio Jorge: il gioiellino del Santos ha subito un infortunio muscolare che lo terrà fuori fino ai primi di ottobre. Più o meno quando potrebbe rientrare anche Arthur. Per fortuna di Allegri, Adrien Rabiot ha recuperato dalla lesione alla coscia sinistra patita in estate e torna a disposizione, anche se solo per la panchina, e con lui anche McKennie. Pronto dunque Manuel Locatelli per il suo esordio in bianconero dal 1’. Probabile il passaggio al 4-4-2, con Cuadrado e il rientrante Chiesa ai lati dei mediani.

In casa Empoli, verrà in gran parte confermato l’undici che ha così ben figurato contro la Lazio. Il 3-1 finale è stato un verdetto decisamente troppo premiante per l’ex Sarri, anche a guardare il dato dei tiri in porta (16 a 8 per i toscani). Contro la Juve mister Andreazzoli riproporrà lo stesso schieramento, il 4-3-1-2, con Bajrami a supporto della coppia Mancuso-Cutrone. L’unica novità potrebbe riguardare il centrocampo, dove Stulac è in predicato di prendere il posto di Bandinelli accanto a Ricci e Haas.

Juventus (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Cuadrado, Locatelli, Bentancur, Chiesa; Dybala, Ronaldo. All. Allegri

Empoli (4-3-1-2): Vicario; Stojanovic, Romagnoli, Ismajli, Marchizza; Ricci, Stulac, Haas; Bajrami; Cutrone, Mancuso. All. Andreazzoli

Juventus-Empoli, quote e pronostico

Per quanto l’esordio di Udine sia stato tutt’altro che brillante, per quanto tenga banco il caso-Ronaldo, per quanto Dybala non abbia ancora rinnovato, e gli infortuni, e il mercato asfittico, la Juve non può che partire strafavorita contro l’Empoli. Difficile che Allegri possa consentire un altro calo di tensione così ravvicinato nel tempo. L’Empoli, peraltro, è la squadra, tra quelle attualmente in A, contro cui la Juventus ha la più alta percentuale di vittorie (79%, cioè 19 su 24), e a Torino ha raggranellato appena un punto in 12 trasferte. L’analisi statistica e delle quote sulla Serie A ci dicono inoltre che i bianconeri subiscono gol da 15 gare di fila: una serie nera che crediamo possa essere interrotta proprio sabato sera.

JUVENTUS-EMPOLI
LE MIGLIORI QUOTE

Crediti Immagine: Getty Images

X