Juventus-Fiorentina: una terza incomoda per i bianconeri?

Juventus-Fiorentina: una terza incomoda per i bianconeri?

Juventus-Fiorentina arriva alla 12.a giornata del campionato di serie A dopo due sconfitte patite dai bianconeri con Sassuolo e Verona. Non un avversario facile in questo “tragico” momento della squadra di Allegri e con un Dusan Vlahovic in gran spolvero pronto a dar battaglia alla difesa della Juve. Riuscirà la Vecchia Signora a rinascere in un match decisamente complicato?

Quote del: 06/11/2021

Calcio d’inizio: sabato 06 novembre 2021, ore 18.00

Sede: Allianz Stadium, Torino

JUVENTUS-FIORENTINA
TUTTE LE QUOTE

Juventus-Fiorentina, la presentazione

Una sfida che negli anni 90′ infiammava le tifoserie oggi è ormai diventata una più pacata partita tra due gloriosi club della serie A. Ma per la Juventus non sarà suo malgrado una semplice gara. Sarà il bivio per provare a rialzare la testa dopo due incontri conclusi con zero punti. E una delle vittorie della Fiorentina in Serie A a Torino contro la Juventus (in 82 confronti) è arrivata proprio nella scorsa stagione. Ragion per cui la questione diventa ancor più complicata.

E questa Juventus che ha perso nelle ultime due partite di campionato, inclusa l’ultima casalinga non colleziona tre ko di fila in Serie A (e anche due sconfitte di fila in casa) da marzo 2011 con Delneri in panchina. Inoltre qualora non riuscisse a vincere questo match, la Juventus registrerebbe la peggior partenza della propria storia nell’era dei tre punti a vittoria, considerando le prime 12 partite di Serie A: per adesso il record negativo è rappresentato dai 18 punti ottenuti nel 1998/99 e nel 2015/16, in quest’ultimo caso proprio con Allegri in panchina.

Attenzione perché la Fiorentina è imbattuta nelle ultime due gare contro la Juventus in Serie A (1V, 1N) ma non riesce a collezionare tre risultati utili di fila contro i bianconeri in campionato dal 2008 (quattro consecutivi in quel caso). Lato marcatori occhio a Dusan Vlahovic che nell’anno solare 2021 ha segnato 25 gol in Serie A (almeno cinque più di chiunque altro), due in più dei 23 totalizzati insieme nello stesso periodo da Morata (nove), Chiesa (otto) e Dybala (sei).

Le probabili formazioni

Massimiliano Allegri dovrebbe disegnare la Juve con un 4-4-2 nel quale De Ligt prenderà il posto di Bonucci e giocherà al fianco di Chiellini a comporre la coppia centrale di difesa. A centrocampo, McKennie e Locatelli si sistemeranno in mediana, mentre Cuadrado sarà lasciato a riposo e giocherà Bernardeschi insieme a Chiesa, i quali dovrebbero agire sugli esterni. In attacco toccherà a Morata e Dybala.

Consueto 4-3-3 per Vincenzo Italiano che dovrebbe proporre una linea difensiva composta da Odriozola, Milenkovic, Martinez Quarta e Biraghi. Torreira si sistemerà in cabina di regia, mentre in attacco Vlahovic sarà il perno centrale di un tridente completato da Sottil e Saponara. Ancora indisponibile Nico Gonzalez.

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Danilo, De Ligt, Chiellini, Alex Sandro; Bernardeschi, McKennie, Locatelli, Chiesa; Dybala, Morata.

FIORENTINA (4-3-3): Terracciano; Odriozola, Milenkovic, Martinez Quarta, Biraghi; Bonaventura, Torreira, Castrovilli; Sottil, Vlahovic, Saponara.

Juventus-Fiorentina, quote e pronostico

Una partita da bollino rosso così come l’ha definita Max Allegri alla vigilia. Sebbene le quote scommesse sulla serie A per Juventus-Fiorentina pendano abbondantemente a favore dei bianconeri non sarà per nulla semplice per i bianconeri avere la meglio. Vero che la Fiorentina fuori casa ultimamente non brilli ma la Viola è temibile abbastanza da far paura all’attuale Juve. C’è un però. Questa Juventus nelle partite che contano mette l’anima. Per questo motivo ci sentiamo di dare i favori del pronostico alla Vecchia Signora.

JUVENTUS-FIORENTINA
LE QUOTE DI OGGI

Crediti Immagine: Getty Images

X