Juventus, la marcia riparte contro l’Udinese. Ma occhio allo sgambetto...

Juventus, la marcia riparte contro l’Udinese. Ma occhio allo sgambetto…

I campioni d’Italia in campo per la prima di Serie A in casa alle 18 contro i friulani di Colantuono. Partita sulla carta agevole, ma che obbliga i bianconeri a vincere: senza i tre punti il rischio è che comincino ad aprirsi subito pericolose crepe nell’ambiente della Vecchia Signora…

Solitamente fin dalle scuole calcio, fra i tanti insegnamenti che si impartiscono ai ragazzini ce n’è uno che resta impresso più degli altri: contro la prima in classifica, ogni squadra cerca di dare il massimo sapendo di non aver nulla da perdere e tutto da guadagnare.

Da quattro stagioni a questa parte, la Juventus convive con l’onore e l’onere di questa spada di Damocle sulla testa. I bianconeri vengono da quattro scudetti consecutivi, e al netto delle perdite di Tevez, Vidal e Pirlo restano comunque anche quest’anno la squadra da battere, senza se e senza ma.

L’Udinese di Stefano Colantuono sarà la prima che proverà a mettere i bastoni fra le ruote alla Juve, reduce da un precampionato non facile (già tanti infortuni e qualche scivolone di troppo in amichevole) segnato anche da qualche malcelato malumore di spogliatoio.

Juventus v S.S. Lazio - 2015 Italian Super Cup
Paul Pogba in azione contro Biglia e Basta nella sfida di Supercoppa Italiana fra Juventus e Lazio

Se è vero che, come ha affermato l’allenatore dei friulani, il gap fra le squadre all’inizio tende ad essere meno evidente, è anche vero che quella che si preannuncia dovrebbe – stando ai valori sulla carta – essere una partita a senso unico.

La vittoria della Juventus è a 1,30 rispetto al 10,00 degli ospiti, mentre un pareggio paga 5,00/1. In caso ce ne fosse bisogno, anche le statistiche vanno tutte dalla parte dei campioni d’Italia, che non hanno mai perso in casa all’esordio di campionato su 40 precedenti (33 vittorie e sette pareggi), mente l’ultima sconfitta alla prima giornata risale al 2010 (1-0 a Bari).

Sorride un po’ meno l’Udinese, che ha vinto solo una volta negli ultimi otto esordi in trasferta (4 pareggi e 3 sconfitte) e che non batte la Juventus in campionato dal gennaio 2011: da allora 2 pareggi e 6 sconfitte.

Udinese Calcio v Novara Calcio - TIM Cup
Ivan Piris contrastato da un avversario durante Udinese-Novara, terzo turno preliminare di Coppa Italia

Friulani che faticano tanto, anzi tantissimo, a trovare la via del gol contro la difesa bianconera: negli ultimi tre confronti allo Juventus Stadium non hanno mai segnato e non è un caso che il bomber di riferimento Totò Di Natala non sia mai andato in rete nelle ultime 10 sfide di campionato contro la Vecchia Signora.

Un suo gol stasera è bancato 4,50, quasi il doppio di Mandzukic, che guida il gruppo di questa speciale categoria a 2,00/1, seguito da un altro tris di juventini con Dybala, Zaza e Llorente a 2,30, mentre per Pogba la quota è leggermente superiore a 2,60.

X