Sampdoria-Venezia: blucerchiati favoriti, Caputo incubo delle cadette

Sampdoria-Venezia: blucerchiati favoriti, Caputo incubo delle cadette

Il Venezia non vince contro la Sampdoria dal 1962, da allora due vittorie per i blucerchiati e un pareggio. Si affrontano due delle peggiori difese della Serie A: 33 gol subiti per i ragazzi di D’Aversa, 30 dai lagunari. Occhi puntati su Gabbiadini, a segno nelle ultime tre gare di campionato, ma soprattutto su Caputo, che ha partecipato a 10 gol nelle ultime sette sfide contro squadre neopromosse. Il pronostico di Sampdoria-Venezia.

Quote del: 17/12/2021

Fischio d’inizio: Domenica 19/12/2021, ore 18.00

Sede: Stadio Marassi (Genova)

SAMPDORIA-VENEZIA
LE MIGLIORI QUOTE

Sampdoria-Venezia, la presentazione

I precedenti sorridono ai padroni di casa: il Venezia non batte la Sampdoria in Serie A dal dicembre 1962, il 2-0 per i veneti fu firmato dalle reti di Stivanello e Raffin. Da allora due vittorie blucerchiate e un pareggio. L’ultima sfida in ordine di tempo tra queste due squadre nel massimo campionato risale all’11 aprile 1999, quando i liguri si imposero al Ferraris per 2-1: Montella su rigore, Valtolina per i lagunari e gol vittoria di “Caté”.

Classifica complicata per le due compagini, soprattutto per problemi difensivi: i ragazzi di D’Aversa, con 33 gol subiti nelle prime 17 giornate, hanno registrato il loro peggior dato a questo punto del torneo, il Venezia ne ha incassati 30 ed era dal 1949/50 (55 in quel caso) che non subiva così tante reti a questo punto della stagione.

C’è un dato curioso che riguarda i due club: la Sampdoria è la squadra che ha beneficiato di più autogol a favore in questo campionato (quattro, considerando anche quello nel derby di Genova), mentre solo l’Empoli (tre) ha registrato più autoreti del Venezia (due, entrambe di Henry su sviluppo di corner).

Occhi puntati su Francesco Caputo, che ha partecipato a 10 gol (otto reti, due assist) nelle ultime sette sfide contro squadre neopromosse in Serie A e in particolare è andato a segno in tutte le ultime tre in casa contro squadre provenienti dalla B. I blucerchiati invece dovranno fare attenzione a Mattia Aramu. Prima del 26enne, l’ultimo centrocampista del Venezia in grado di realizzare almeno cinque gol in un girone d’andata del massimo campionato è stato Ferruccio Mazzola (sei reti nel 1966/67).

Le probabili formazioni

D’Aversa si affiderà a Manolo Gabbiadini, in gol nelle ultime tre partite in Serie A. In avanti non poteva mancare Caputo, che contro le squadre cadette si scatena. Per il Venezia Zanetti punterà sul tridente offensivo composto da Aramu, Henry e Johnsen.

Sampdoria (4-4-2): Audero; Bereszynski, Yoshida, Colley. Augello; Candreva, Adrien Silva, Ekdal, Thorsby; Caputo, Gabbiadini. All. Roberto D’Aversa

Venezia (4-3-3): Romero; Ebuehi, Caldara, Ceccaroni, Haps; Crnigoj, Busio, Ampadu; Aramu, Henry, Johnsen. All. Paolo Zanetti

Sampdoria-Venezia, quote e pronostico

Per le quote sulla serie A proposte, i favoriti del match sono i padroni di casa della Sampdoria. La vittoria dei blucerchiati è quotata a 1.82, quella del Venezia a 4.00. L’X a 3.80. Consigliamo di puntare sul trionfo della squadra di D’Aversa, in ripresa con tre vittorie nelle ultime cinque partite di campionato e con una rosa più forte rispetto a quella degli avversari. Considerando anche i numeri in difesa, c’è da scommettere sull’Over 2.5 a 1.70.

SAMPDORIA-VENEZIA
LE QUOTE LIVE

Crediti Immagine: Getty Images

X