Spezia-Genoa: due squadre in crisi, chi si tira fuori dalle sabbie mobili?

Spezia-Genoa: due squadre in crisi, chi si tira fuori dalle sabbie mobili?

Neanche il tempo di metabolizzare la fine della 9° giornata di Serie A, che già si apre la successiva con Spezia-Genoa. Entrambe reduci da una sconfitta (rispettivamente contro Samp e Toro), gli aquilotti affrontano il secondo derby ligure consecutivo. Le due squadre sono separate da appena un punto in classifica, ma il Grifone è in zona retrocessione e, col cambio di proprietà appena conclusosi, necessitano di ritrovare la forma dello scorso anno. Forma che invece Thiago Motta non riesce proprio a dare a La Spezia, al contrario del miracolo compiuto da Italiano. Il pronostico.

Quote del: 25/10/2021

Fischio d’inizio: martedì 26 ottobre, ore 18.30

Sede: Stadio Picco, La Spezia (Italia)

SPEZIA-GENOA
LE QUOTE LIVE

Spezia-Genoa, la presentazione

Partiamo dai padroni di casa dello Spezia, di cui dobbiamo dire subito qualcosa di negativo. Gli aquilotti sono la peggior difesa della Serie A con ben 22 gol subiti in appena nove giornate, una delle peggiori retroguardie d’Europa. Dati alla mano, non ha centrato fin qui neanche un clean-sheet, subendo gol in letteralmente ogni partita giocata dall’inizio della stagione. Diciamo però le cose come stanno, gli spezzini non meritavano di perdere contro la Samp, dove hanno dominato per quasi tutti la partita (17 tiri e 71% di possesso palla).

Inoltre, dei sette punti fin qui in classifica, solamente tre sono stati conquistati in casa (2-1 con la Salernitana). Sarà una partita speciale per Thiago Motta. Grande ex della partita, che da giocatore si è fatto conoscere in Italia proprio con la maglia del Grifone (dopo l’esperienza non certo trascurabile al Barcellona e all’Atletico Madrid). Con quattro sconfitte nelle ultime cinque partite, lo Spezia deve darsi una mossa e riprendere a correre se non vuole tornare in Serie B dopo appena una stagione nella massima serie.

Se lo Spezia non se la passa di certo bene, ancora peggio ha fatto il Genoa. La squadra di Ballardini non vince addirittura dal 12 settembre (3-2 alla Sardegna Arena contro il Cagliari). Da allora, tre sconfitte (Fiorentina, Salernitana e Torino) e tre pareggi (Bologna, Verona, Sassuolo). Tra l’altro, il Genoa ha il triste primato di essere stata l’unica squadra fin qui battuta dalla Salernitana. Considerando che tra le Big ha affrontato solo Inter e Napoli (nelle prime due giornate, perdendo dignitosamente coi partenopei 2-1) la situazione Genoa è davvero al limite.

Se poi ci mettiamo che gravita in piena zona retrocessione con sei punti in nove giornate, una sola vittoria, 14 gol fatti e ben 21 subiti (statistiche simile agli aquilotti) il quadro è completo. Dalla parte di Ballardini c’è però la straordinaria forma, fin qui non sfruttata, di Mattia Destro, che ha già segnato sei gol in Serie A. Nell’ultima si è sbloccato anche Caicedo, e dunque qualcosa di buono potrebbe uscirne a breve.

Le probabili formazioni

Lo Spezia continua ad avere tante assenze (Agudelo, Kiwior, Amian, Sher, Colley, Nguiamba, Leo Sena, Bourabia), dunque Thiago Motta dovrebbe affidarsi ancora al 4-2-3-1 visto con la Samp. Ballottaggio Nzola-Salcedo per il ruolo di prima punta, Verde in vantaggio su Strelec sulla trequarti. Antiste e Gyasi dovrebbero essere le altre due mezze punte, Kovalenko-Maggiore la diga di centrocampo.

Per quanto riguarda il Genoa, nel 3-4-1-2 (3-5-2 con Rovella leggermente più avanzato, se vogliamo dirla tutta), Caicedo e Destro saranno le punte anche se Pandev scalpita, ma questo Destro, protagonista di una grande stagione fin qui, non fa la panca. Indisponibili Vanheusden, Maksimovic, Hernani, Cassata e Bani. I tre difensori saranno Biraschi, Vasquez, Criscito, ma l’emergenza difensiva rimane. Cambiaso sulla fascia (anche lui protagonista di un ottimo inizio di Serie A, avendo destato anche l’attenzione di alcuni club), Badelj-Toure in mezzo.

Spezia (4-2-3-1): Provedel; Ferrer, Hristov, Nikolaou, Bastoni; Kovalenko, Maggiore; Verde, Antiste, Gyasi; Nzola.

Genoa (3-4-1-2): Sirigu; Biraschi, Vasquez, Criscito; Ghiglione, Badelj, Toure, Cambiaso; Rovella; Caicedo, Destro.

Spezia-Genoa, quote e pronostico

Difficile questo pronostico e quote scommesse della serie A su questo match molto equilibrate, con due squadre che subiscono una marea di gol e non segnano poi così tanto. Il Genoa ha fatto tre reti in più, Destro è in grande forma e dunque puntiamo sulla vittoria del Grifone nonostante giochi fuori casa. Thiago Motta sembra averci capito poco fino a qui, ma almeno prova a giocarsela con tutti. Proprio per questo, di solito questo genere di partite finisce con un numero alto di gol. Due squadre in difficoltà, che quasi sicuramente si affronteranno a viso aperto. Il pareggio non servirebbe a nessuno. Il nostro pronostico è una vittoria del Genoa con segno addirittura Over 3,5.

SPEZIA-GENOA
LE QUOTE AGGIORNATE

Crediti Immagine: Getty Images

X