Verona-Empoli: due squadre-rivelazione per infrangere il tabù dell’1-0

Verona-Empoli: due squadre-rivelazione per infrangere il tabù dell’1-0

Lunedì 22 novembre si chiuderà la 13.a giornata di Serie A con due posticipi, tra cui Verona-Empoli. Una sfida che tradizionalmente ha visto pochissimi gol, ma che quest’anno, grazie al calcio propositivo e produttivo di Tudor e Andreazzoli, promette di infrangere la barriera psicologica dell’Over 2,5. Toscani che puntano sul collettivo, gialloblù che hanno un Cholito mai visto prima in Italia.

Quote del: 20/11/21

Fischio d’inizio: lunedì 22 novembre, ore 18.30

Sede: Stadio Marcantonio Bentegodi, Verona

VERONA-EMPOLI
LE MIGLIORI QUOTE

Verona-Empoli, la presentazione

Sconfitta rocambolesca a San Siro, vittorie nette contro Lazio e Juventus, pareggi esterni contro Udinese e soprattutto Napoli capolista. A giudicare dal ruolino di marcia, si potrebbe tranquillamente pensare ad una seria candidata per lo scudetto. E invece parliamo del Verona di Tudor, autorevole candidata al ruolo di squadra rivelazione dell’anno, in piacevole continuità con l’esperienza-Juric. Da quando l’ex vice di Pirlo alla Juve occupa la panchina scaligera – 19 settembre, esordio vincente contro la Roma (3-2) – i gialloblù hanno infatti conquistato 16 punti in nove giornate. Un passo da Europa, e tutt’altra cosa rispetto agli zero punti in tre gare di Eusebio Di Francesco.

16 punti sono anche il bottino racimolato da un Empoli altrettanto sorprendente. I toscani sono a una sola vittoria dall’eguagliare la loro miglior partenza di sempre in Serie A, quella del 2006-07 con Gigi Cagni al volante, stagione poi conclusa con uno straordinario settimo posto. Al momento, Aurelio Andreazzoli non ha intenzione di pensare a qualcosa di diverso dalla salvezza. Però l’Empoli sta stupendo quanto il Verona. Forse anche di più, considerando che a inizio stagione, con un mercato al risparmio e il salto dalla B alla A che solitamente si paga, nessuno accreditava i toscani di molte chance. La sfida di lunedì del Bentegodi, dunque, servirà anche a misurare la forza di due squadre che hanno saputo costruirsi una classifica e una reputazione nel corso delle settimane, con pochi soldi e molte idee, e due ottimi timonieri.

Le probabili formazioni

Igor Tudor spera ancora di poter recuperare il duo serbo Ivan Ilic-Darko Lakovic. Entrambi stanno lavorando per recuperare dai rispettivi infortuni: Lazovic è più sì che no, Ilic più complicato. Non ci sarà ovviamente Frabotta, operato a inizio mese al tendine d’Achille, mentre Bessa e Kalinic sono squalificati. Davanti largo al Cholito Simeone, già nove gol in questo campionato, supportato da Barak e Caprari. Tutti disponibili invece per Andreazzoli.

Verona (3-4-2-1): Montipò; Casale, Günter, Ceccherini; Faraoni, Tameze, Veloso, Lazovic; Barak, Caprari; Simeone. All. Tudor

Empoli (4-3-1-2): Vicario; Stojanovic, Tonelli, Viti, Marchizza; Haas, Ricci, Zurkowski; Henderson; Pinamonti, Di Francesco. All. Andreazzoli

Verona-Empoli, quote e pronostico

Il dato sicuramente più curioso è il seguente: sei degli otto precedenti in Serie A tra le due squadre si sono conclusi col risultato di 1-0 (4 vittorie per l’Empoli e 2 per il Verona). E le rimanenti due gare sono terminate 0-0 e 2-1 per il Verona. In pratica, sono stati segnati appena nove reti totali e solo una volta si è registrato il segno Over 2,5 e solo una volta il Goal (peraltro, nella stessa partita).

Ma l’attualità dice ben altro. Il Verona ha il terzo miglior attacco del campionato (25 gol, meno solo di Inter e Milan), mentre l’Empoli (18 gol) ha il miglior attacco della metà destra della classifica. Viceversa, entrambe le squadre tendono a subire abbastanza: 23 reti al passivo per l’Empoli, 21 per il Verona.

Insomma, numeri e quote sul campionato di Serie A alla mano, tutto sembra complottare perché questo sia il primo Verona-Empoli spettacolare, da Goal e probabilmente anche da Over 3,5.

VERONA-EMPOLI
TUTTE LE QUOTE LIVE

Crediti Immagine: Getty Images

X