Cittadella-Pordenone: continua la bagarre per i Playoff di Serie B

Cittadella-Pordenone: continua la bagarre per i Playoff di Serie B

Cittadella-Pordenone, programmata inizialmente per venerdì sera, è stata sportata al pomeriggio di sabato 7 marzo e si giocherà a porte chiuse. Partita che definire delicata è dire poco, tanto per i padroni di casa quanto per gli ospiti, divisi da un solo punto in classifica. La lotta per i Playoff di Serie B è quanto mai serrata e non permette alcun passo falso. Il Cittadella è attualmente 4° in classifica con 43 punti, mentre il Pordenone segue a quota 42, insieme con la Salernitana. Ma bastano un paio di risultati negativi e si può scivolare di parecchie posizioni.

Quote del: 05/03/2020

Calcio d’inizio: sabato 7 marzo, ore 14.30

Stadio: Piercesare Tombolato, Cittadella

Lotta serrata per sei posti al sole

Come spesso succede in Serie B, anche quest’anno la lotta per guadagnarsi un posto ai Playoff è più che serrata. Cittadella e Pordenone sono soltanto due delle dieci squadre che stanno lottando per sei posti. La classifica è cortissima: a parte il Benevento in fuga (quota 66 punti per i ragazzi di Pippo Inzaghi), dal 2° posto del Frosinone a quota 47 all’11° della Virtus Entella a 35 ballano solo 12 punti. Ricordiamo che il 1° e il 2° posto promuovono direttamente in Serie A, mentre le squadre dal 3° all’8° posto si giocano il restante slot nella post-season. Considerando che attualmente l’ultima posizione utile per i Playoff è occupata dall’Empoli con 39 punti, tutto può davvero succedere.

Dando uno sguardo agli ultimi risultati di Cittadella e Pordenone, sono i veneti ad essere più in salute. Nelle ultime quattro partite, il Cittadella ha infatti raccolto 10 punti, frutto di 3 vittorie e 1 pareggio, mentre i friulani hanno alternato una doppia mini-striscia, prima negativa (2 sconfitte), poi positiva (2 vittorie).

Roberto Venturato, tecnico dei padroni di casa, si affiderà a bomber Davide Diaw, capocannoniere della sua squadra con 11 centri in campionato, ultimo dei quali messo a segno lo scorso 14 febbraio nel 2-1 con cui il Cittadella ha superato il Pescara in trasferta. Per quanto riguarda invece Attilio Tesser, allenatore del Pordenone, il punto di riferimento in avanti è Luca Strizzolo (8 centri fin qui in Serie B), autore del gol vittorie nell’ultima uscita dei friulani, un 2-1 interno contro la Juve Stabia. Occhio anche a Tommaso Pobega, giovane centrocampista di proprietà del Milan che Tesser ha saputo valorizzare, tanto che i rossoneri stanno valutando l’ipotesi di aggregarlo alla prima squadra per la prossima stagione.

Cittadella-Pordenone: le probabili formazioni

Cittadella (4-3-1-2): Paleari; Ghiringhelli, Frare, Perticone, Benedetti; Proia, Iori, Branca; D’Urso, Diaw, Rosafio

Pordenone (4-3-3): Di Gregorio; Vogliacco, Camporese, Bassoli, De Agostini; Gavazzi, Burrai, Pobega; Tremolada; Strizzolo, Ciurria

Diamo un occhio a quote e scommesse

Infine, uno sguardo alle 3.50.

X