Ajax-Real Madrid, Merengues in ripresa e galvanizzate dal derby

Ajax-Real Madrid, Merengues in ripresa e galvanizzate dal derby

Calcio d’inizio: mercoledì 13 febbraio, ore 21:00

Stadio: Amsterdam Arena, Amsterdam

Ajax-Real Madrid, la presentazione

In teoria Ajax-Real Madrid è un ottavo di finale dall’esito scontato, in Champions League. In pratica le cose potrebbero non essere così semplici, per i Blancos.

Con il suo misto di giovani ed esperti stava per regalare ai propri tifosi la vittoria nel gruppo a spese del Bayern Monaco, ma nell’ultima partita non c’è stato il miracolo. Stavolta Ten Hag ci riprova contro i campioni in carica, che hanno avuto uno dei peggiori avvii di stagione della loro storia ma stanno lentamente ritrovandosi.

Santiago Solari ha appena osservato i suoi battere i rivali dell’Atletico nel Derby di Madrid, in un 1-3 che è da considerarsi un aperitivo per le potenzialità del Real in Champions.

Le buone notizie per il Real vengono da Gareth Bale, che sembra pienamente recuperato ed ha segnato anche il gol decisivo nel derby. Il fragile asso gallese, tuttavia, dovrebbe partire dalla panchina. Un’altra buona notizia per i Blancos arriva dalla forma recente degli avversari: l’Ajax è appena stato sconfitto in campionato dal non irresistibile Heracles, e un paio di settimane fa ne aveva presi 6 dal Feyenoord.

I lancieri dovrebbero schierare in difesa il giovane De Ligt, appetito da un po’ tutte le grandi d’Europa a partire dalla Juventus. In avanti riecco il vecchio Huntelaar, che proprio a Madrid arrivò nel 2008 dopo essere esploso proprio nell’Ajax. Un’esperienza non troppo felice in maglia bianca, per l’olandese, che l’anno dopo partì alla volta di Milano, sponda rossonera.

Ajax-Real Madrid, le probabili formazioni

Ajax (4-3-3): Onana; Kristensen, Blind, De Ligt, Tagliafico; Schone, Van De Beek, De Jong; Ziyech, Dolberg, Tadic.

Real Madrid (4-3-3); Courtois; Carvajal, Ramos, Varane, Marcelo; Kroos, Casemiro, Modric; Vinicius, Benzema, L. Vazquez.

Ajax-Real Madrid, uno sguardo alle quote

Favorite o meno, un ottavo di finale di Champions League presenta sempre delle insidie che rendono le quote sempre un po’ più equilibrate di quanto potrebbe apparire. L’1 è offerto a 3.75, la X a 3.90, il 2 a 1.85.

Tuttavia è altrove che sembrano concentrarsi le maggiori chance di successo per le nostre scommesse. Per esempio nell’over 2.5 gol, a 1.50. Anche “entrambe le squadre segnano” vale 1.50 come quota ed è altrettanto attraente.

Infine occhio alla forma ritrovata di Karim Benzema. In questa edizione il francese ha finora segnato 3 reti, tutte al Viktoria Plzen. In questo periodo dell’anno generalmente inizia a trovare la migliore forma fisica, quindi puntiamo anche su un suo gol nell’arco dei 90 minuti, a 1.80.

Resta nel vivo dell’azione con la app bwin Sports. Immergiti nella sezione scommesse più ricca e varia in circolazione e naviga a fondo nel nostro menu statistico della sezione Calcio per scegliere velocemente le tue scommesse migliori. Scarica ora

X