Chelsea: una vittoria per sorridere, mentre le altre inglesi piangono...

Chelsea: una vittoria per sorridere, mentre le altre inglesi piangono…

La squadra di Mourinho, data in crisi alla vigilia della Champions League, è l’unico club della Premier League ad aver vinto. Esordio choc per United, City e Arsenal

Meno male che doveva essere il Chelsea la squadra in crisi. La banda di Mourinho spazza via il Maccabi con un secco 4-0 all’esordio in Champions League e piazza un bel colpo a livello psicologico alle “contender” inglesi: sia United, che City che Arsenal, infatti, sono usciti dal primo turno europeo con le ossa rotte.

Mou del resto l’aveva detto di essere tranquillo, nonostante qualche battibecco con i giornalisti avesse fatto pensare il contrario. Lo Special One ha vinto con merito nonostante un avvio horror, con Hazard che fallisce un calcio di rigore (e i tifosi che ripensano alle parole del portoghese “Ci va tutto male, anche il computer l’altro giorno si è rotto”).

I Blues però non si abbattono e macinano azioni su azioni, ben orchestrate dal baby Loftus-Cheeks, lanciato da titolare in mezzo al campo. Willian sblocca con una punizione un po’ fortunosa, poi un altro rigore (questa volta battuto e segnato da Oscar) e una bella volè di Diego Costa spianano la strada al Chelsea. Ci pensa poi Fabregas a fissare il risultato sul 4-0 finale e a scrollarsi di dosso le critiche che lo volevano intristito.

E alla fine – come detto – i Blues sono l’unica squadra del gruppo inglese a portare a casa i tre punti. Il tanto osannato Manchester City è stato stroncato dalla propria stampa, ancora incapace di rendere in Europa come in Premier (dove comanda con 15 punti in 5 partite e zero gol subiti) e battuto all’Ethiad Stadium dalla Juventus.

Memphis Depay, sbarcato all'Old Trafford per 30 milioni di euro
Memphis Depay, sbarcato all’Old Trafford per 30 milioni di euro

Manchester United e Arsenal non avevano neanche la scusa di avere davanti una finalista come la squadra bianconera. I Red Devils di Van Gaal e degli acquisti milionari sono stati sconfitti dal modesto PSV di Cocu, al quale in estate ha “rubato” Memphis Depay, peraltro a segno con un bellissimo gol che ha aperto le marcature. I Gunners, invece, hanno perso in casa della Dinamo Zagabria, dimostrando che – probabilmente – un acquisto di peso europeo in attacco andava fatto eccome.

Ci sarà tutto il tempo per recuperare, ma di certo l’avvio non fa proprio ben sperare le squadre inglesi. La vittoria del Girone B del Manchester United si innalza a quota 2.70, mentre il primato del City addirittura a 4/1 (Juventus favoritissima ora a 1.80). Proibitiva la quota della vittoria del Girone per l’Arsenal (7.50), ma anche perché nello stesso gruppo è presente il Bayern di Guardiola. Percorso di quote inverso invece per il Chelsea, ora super favorita per il primato del suo Girone a 1.15.

X