Juve, buone notizie dal fronte europeo. Le avversarie non fanno paura

Juve, buone notizie dal fronte europeo. Le avversarie non fanno paura

I bianconeri ripartiranno in campionato dalla sfida col Chievo, mentre martedì c’è l’esordio in Champions col Manchester City. Intanto, le altre avversarie del Girone D, Siviglia e Moenchengladbach, faticano nei rispettivi campionati

Oggi il Chievo, martedì il Manchester City. Due squadre agli antipodi praticamente sotto ogni punto di vista, e allo stesso tempo due partite molto simili per quelli che potrebbero essere i destini della Juventus nell’immediato futuro.

Vista la situazione attuale dei bianconeri, è decisamente meglio pensare ad una cosa alla volta. Sembra strano fare questo discorso in ottica Juve, eppure il pessimo inizio di campionato obbliga Allegri e la squadra a non prendere sottogamba nessun impegno, a partire dalla sfida di oggi pomeriggio contro i veneti, in un inedito testacoda di classifica.

Se in Serie A per il momento c’è poco o niente di cui sorridere, qualche segnale positivo arriva invece dal fronte Champions. La Juventus esordirà martedì all’Etihad Stadium contro il Manchester City, fin qui a punteggio pieno dopo quattro giornate di Premier. A far ben sperare sono però gli intoppi in cui stanno inciampando nei rispettivi campionati le altre due avversarie del Gruppo D, Siviglia e Borussia Moenchengladbach.

Borussia Moenchengladbach v Hamburger SV - Bundesliga
Un momento della sfida fra Moenchengladbach e Amburgo

Gl spagnoli hanno infatti raccolto due soli punti nelle prime tre uscite in Liga, e sono reduci dal pareggio per 1-1 sul campo del Levante. Un solo gol segnato in questo avvio di stagione e 4 subiti per la squadra di Ciro Immobile.

Fa decisamente peggio il Borussia Moenchengladbach, ancora inchiodato a zero punti dopo quattro giornate di Bundesliga: l’ultimo k.o. ieri, nel 3-0 col quale l’Amburgo ha violato il Borussia-Park. Per i tedeschi fin qui 2 soli gol segnati e 11 subiti, che ne fanno il secondo peggior attacco e la peggior difesa del campionato tedesco.

E chissà che il girone di ferro della Juventus non si riscopra d’un tratto di un materiale ben più malleabile.

X