Lokomotiv Mosca-Juventus, i bianconeri in Russia non possono abbassare la guardia

Lokomotiv Mosca-Juventus, i bianconeri in Russia non possono abbassare la guardia

Quote del: 27/10/2019

Calcio d’inizio: mercoledì 6 novembre, ore 18:55

Stadio: Central Stadium Lokomotiv, Mosca

Lokomotiv Mosca-Juventus inaugura il girone di ritorno del gruppo D di Champions League. Dopo aver faticato a Torino i bianconeri devono vincere e convincere per archiviare il discorso qualificazione in vista del testa a testa con l’Atletico Madrid per la prima posizione.

Lokomotiv Mosca-Juventus, Sarri cerca in Russia le certezze-Champions

Anni di dominio incontrastato in Italia non hanno placato l’atavica fame di vittorie della Juventus, che con l’arrivo a Torino di Cristiano Ronaldo nell’estate del 2018 ha deciso di provare ad alzare finalmente al cielo quella Champions League che le manca dal lontano 1996 e soltanto sfiorata in due occasioni durante la gestione-Allegri. Per inseguire questo obiettivo la dirigenza ha deciso di puntare su Maurizio Sarri e su una rosa sempre più grande e di qualità, una squadra che però deve ancora esprimere il massimo del suo potenziale. Questo è diventato evidente nella gara di andata contro la Lokomotiv, battuta 2-1 in rimonta a Torino in una gara firmata dalla doppietta di Dybala e che ha visto i campioni d’Italia soffrire molto più del dovuto.

A Mosca servirà decisamente un’altra Juventus, perché se è vero che i russi non sono sembrati avversari temibili è altrettanto vero il fatto che in Europa ogni gara può nascondere mille insidie se non affrontata con la giusta concentrazione e determinazione. Con la Lokomotiv Maurizio Sarri cercherà risposte importanti: tornare a Torino con i tre punti è importante in chiave-qualificazione, ma meglio ancora sarebbe farlo al termine di una prova finalmente convincente dal punto di vista del gioco. In vista del testa a testa con l’Atletico Madrid che presumibilmente deciderà il primo posto nel girone, i bianconeri, che fino a oggi si sono affidati troppo alle individualità, dovranno dimostrare di essere cresciuti come collettivo. Solo così sarà possibile puntare con decisione alla tanto desiderata Champions.

Precedenti e curiosità

Bilancio ampiamente positivo per la Juventus nei precedenti contro la Lokomotiv e contro le squadre russe in generale. Contro il club dei “Ferrovieri” la Vecchia Signora ha giocato tre gare centrando altrettante vittorie, due nella Coppa UEFA 1993/1994 (3-0 e 0-1) e una nell’attuale edizione di Champions League, il 2-1 di Torino firmato dalla doppietta di Paulo Dybala. Il bilancio con i club russi vede invece 7 precedenti complessivi, con 6 vittorie, un pareggio – in casa dello Zenit San Pietroburgo nel 2008 – e ovviamente nessuna sconfitta.

Lokomotiv Mosca-Juventus, uno sguardo alle quote

La stentata vittoria di Torino non ha cambiato alcun equilibrio tra le due squadre agli occhi dei bookmakers. La sensazione è che la Juventus abbia sofferto più per demeriti propri che per merito degli avversari, e la vittoria ottenuta seppur di misura al termine di una gara comunque ampiamente dominata ha confermato l’enorme distanza esistente tra i bianconeri e la Lokomotiv. Il segno 2 è il favorito, quotato appena 1.53 contro 1 e X che si attestano rispettivamente a 6.00 e 4.00 e che dunque preannunciano una serata non facile per gli uomini guidati da Jurij Sëmin.

A differenza dell’andata, spinta anche dal pubblico di casa e dal bisogno di inseguire quei punti necessari per centrare almeno il terzo posto, la Lokomotiv dovrà osare qualcosa di più. Il rischio di esporsi alle fiammate degli attaccanti bianconeri è concreto, ecco perché se a Torino la gara si è conclusa 2-1 il ritorno dovrebbe regalare almeno lo stesso numero di gol: l’Over 2,5 quotato a 1.80 è la nostra scommessa consigliata.

Resta nel vivo dell’azione con la app bwin Sports. Immergiti nella sezione scommesse più ricca e varia in circolazione e naviga a fondo nel nostro menu statistico della sezione Calcio per scegliere velocemente le tue scommesse migliori. Scarica ora

X