Morata in campo contro il City per riprendersi la Juventus

Morata in campo contro il City per riprendersi la Juventus

Lo spagnolo tornerà titolare per scardinare la difesa dei Citizens, per ritrovare il gol e per mettere a tacere rumors sulla “recompra” del Real Madrid

Contro il Manchester City tornerà in campo dal primo minuto Alvaro Morata. Allegri ha deciso, sarà lo spagnolo ad affiancare l’intoccabile Dybala delle ultime settimane per chiudere il discorso qualificazione in Champions League. Il numero 9 bianconero non sta certo attraversando il suo migliore momento da quando è a Torino: allargato e disperso sulla fascia sinistra del tridente, Alvaro ha segnato solamente un gol in campionato, più di un mese fa.

Per giunta nelle ultime settimane si è parlato tantissimo della sua clausola di “recompra” che il Real Madrid potrebbe esercitare già alla fine di questa stagione. Da Torino arrivano notizie confortanti sulle intenzioni dell’attaccante di restare in bianconero, ma dalla Spagna raccontano invece un’altra storia.

Il quotidiano “Don Balón” qualche giorno fa ha lanciato la bomba. Morata starebbe pensando di tornare al Real, ponendo però una clamorosa condizione: niente più Cristiano Ronaldo in squadra. E se davvero CR7 dovesse pensare – un po’ per fare una nuova esperienza e un po’ per i continui problemi con Rafa Benitez – di lasciare il Bernabeu, ecco che Perez potrebbe pensare proprio allo juventino per sostituirlo.

Cristiano Ronaldo e Morata, nemiciamici
Cristiano Ronaldo e Morata, nemiciamici

Di certo Morata è alla ricerca della leadership e della continuità. A Madrid, finché ci sarà Cristiano Ronaldo, il nove spagnolo sarà – in caso di ritorno – una spalla del portoghese. Alla Juventus, invece, gli è stato promesso un ruolo cruciale come stella e leader dell’attacco: Morata, però, dovrà metterci del suo per risultare più decisivo di quanto non lo sia adesso.

E lui – in fondo in fondo – lo sa bene: “Posso dare di più, fare più gol e giocare meglio. Il mio ruolo da esterno? Mi piaceva di più in Spagna, perchè in Italia si difende molto meglio, ti arrivano meno palloni e stai più lontano dalla porta, e fare gol diventa più difficile”. Potrà provarci però subito, mercoledì sera allo Juventus Stadium contro il City: un suo centro nei 90′ è bancato 2.70, mentre la giocata come primo marcatore è data 7/1.

X