Celtic-Lazio, a Glasgow l'aquila cerca la vittoria per spiccare il volo

Celtic-Lazio, a Glasgow l’aquila cerca la vittoria per spiccare il volo

Quote del: 22/10/2019

Calcio d’inizio: giovedì 24 ottobre, ore 21:00

Stadio: Celtic Park, Glasgow

Celtic-Lazio chiude con Rennes-Cluj il girone di andata del gruppo E di Europa League: per guadagnarsi la qualificazione alla fase a eliminazione diretta, ampiamente alla portata, i biancocelesti devono lasciare il mitico Celtic Park di Glasgow con un risultato positivo.

Celtic-Lazio, a Glasgow punti pesanti per la qualificazione

Da anni una delle realtà più importanti del calcio italiano, la Lazio di Simone Inzaghi è sempre sembrata mancare nel momento in cui era chiamata a fare il salto di qualità. Dopo aver soltanto sfiorato per due volte la qualificazione alla Champions League, l’Aquila biancoceleste ha concluso l’ultima stagione con un deludente ottavo posto in Serie A, conquistando però la Coppa Italia e guadagnandosi una nuova corsa in Europa League.

La stagione 2019/2020 non è però cominciata nel migliore dei modi: sostanzialmente immutata rispetto all’anno precedente, la Lazio ha stentato a trovare il ritmo in campionato e anche in Europa League: sconfitti all’esordio contro il Cluj, Immobile e compagni si sono rifatti contro i francesi del Rennes e si preparano ad affrontare la sempre difficile trasferta in Scozia che li vedrà ospiti del Celtic Glasgow.

La gara chiuderà il girone di andata del gruppo E e potrebbe essere determinante nella corsa alla qualificazione ai sedicesimi di finale, visto l’equilibrio generale di un girone che sulla carta la Lazio potrebbe dominare senza troppe difficoltà. Il campo però ha fino a oggi raccontato un’altra storia, ecco perché Inzaghi deve cercare di riportare la squadra a giocare ai livelli di cui è capace: al Celtic Park l’Aquila potrebbe finalmente spiccare il volo.

I precedenti in Europa

Se la Lazio non ha mai affrontato prima d’ora nessun club scozzese, per ben 23 volte il Celtic Glasgow se l’è vista con squadre italiane. La prima volta, indimenticabile, è la finale della Coppa dei Campioni 1966/1967 che vede i Bhoys avere la meglio sull’Inter di Helenio Herrera: la gara va in scena a Lisbona, e i ragazzi guidati dal leggendario Jock Stein – tutti nati nei dintorni di Glasgow e cresciuti nel vivaio del club – entrano nel mito come “Lisbon Lions”.

L’evoluzione del calcio ha allontanato sempre più il Celtic dal tetto d’Europa, e il bilancio complessivo nei confronti dei club italiani è estremamente negativo: 23 partite giocate, come detto, e appena 5 vittorie e 7 pareggi a fronte di 11 sconfitte. Soltanto la Juventus e il Milan (due volte) sono però riuscite a espugnare Glasgow su 11 occasioni.

Celtic-Lazio, un’occhiata alle quote

Nonostante il Celtic sia un avversario che è sempre bene non sottovalutare quando gioca in casa, il pronostico è leggermente a favore della Lazio: il segno 1 è quotato a 2.70 contro il 2.50 del segno 2, X si attesta a 3.30. La furia tipicamente britannica con cui il Celtic attacca, soprattutto nei primi minuti di gioco, potrebbe portare a puntare su un buon numero di gol complessivi, vista anche la difesa non irreprensibile schierata dal tecnico Lennon.

L’Over 2,5 a quota 1.80 sembra una buona soluzione per non correre troppi rischi, così come l’Over 1,5 alla fine del primo tempo (2.60) o il fatto che entrambe le squadre andranno a segno, giocata abbastanza sicura con quota 1.60.

Resta nel vivo dell’azione con la app bwin Sports. Immergiti nella sezione scommesse più ricca e varia in circolazione e naviga a fondo nel nostro menu statistico della sezione Calcio per scegliere velocemente le tue scommesse migliori. Scarica ora.

X