Fiorentina-Tottenham, felice remake per la banda di Sousa

Fiorentina-Tottenham, felice remake per la banda di Sousa

I Viola si sono imposti contro gli Spurs di Pochettino proprio lo scorso anno ai sedicesimi di Europa League. Affascinante la sfida tra bomber: Kalinic contro Kane

Sorteggio non facile, ma di buone speranze per la Fiorentina di Paulo Sousa. I Viola, infatti, hanno pescato il Tottenham di Pochettino per i sedicesimi di Europa League, una sorta di remake del turno dell’anno scorso, quando – dopo l’1-1 al White Hart Lane – i fiorentini si sono imposti per 2-0 al Franchi.

Un avversario alla portata, certo, ma che di sicuro non fa dormire sonni tranquilli. Gli Spurs hanno eliminato il Monaco di El Shaarawy nel girone di Europa League e si stanno dimostrando come una bella realtà anche in Premier League, anche se – come al solito – non dimostrano la continuità necessaria per competere a livelli altissimi.

GettyImages-467142114

Il Tottenham approda alla fase ad eliminazione diretta dopo aver chiuso al primo posto il proprio girone. Come detto, eliminando il Monaco e vincendo contro Anderlecht e Qarabag. I punti realizzati sono stati 13, frutto di 4 vittorie, un pareggio ed una sola sconfitta.

I punti di forza degli Spurs sono tutti dalla metà campo in su: i vari Eriksen, Chadli, Alli, l’ex romanista Lamela e il sorprendente coreano Son. Ma la stella della squadra è Harry Kane, centravanti della nazionale inglese e sicuro oggetto di mercato delle prossime estati. Sarà interessantissima la sfida tra due bomber come lui e Nikola Kalinic. Attaccanti potenti, ma molto mobili e che aiutano e dialogano con la squadra oltre che finalizzare le occasioni da gol.

Come detto i due club si sono affrontati solo due volte nella loro storia, solamente ai sedicesimi di Europa League dello scorso anno. Oltre questi due precedenti, ci sono stati altri undici incroci tra il Tottenham e le squadre italiane, con un bilancio di 4 vittorie, 4 pareggi, 3 sconfitte. La Fiorentina ha invece giocato in 8 occasioni contro club inglesi e i numeri le sono favorevoli: 5 vittorie, un pareggio e 2 sconfitte.

X