Milan-Torino, solidità rossonera contro motivazioni granata. Il nostro pronostico

Calcio d’inizio: ore 21, giovedì 12 gennaio

Stadio: Giuseppe Meazza, Milano

TV: Rai 2 HD

Milan-Torino è una partita che nessuna delle due squadre vuole affrontare sottogamba: la Coppa Italia rappresenta un’accesso privilegiato all’Europa e in questo senso le motivazioni granata potrebbero rappresentare una marcia in più

Da una parte l’acquisita solidità rossonera, dall’altra la fame granata. Milan-Torino promette spettacolo e mette di fronte due squadre che a inizio stagione avevano messo la Coppa Italia in cima alla lista delle loro priorità.

Vincere la coppa nazionale significa entrare in Europa League. Vista la situazione di classifica attuale la squadra di Montella potrebbe aver ricalibrato i propri obiettivi sul campionato, mentre per i ragazzi di Mihajlovic, ottavi a -7 dal quinto posto, la Coppa Italia diventa a questo punto ancora più importante.

bwin Trueform

Eccezion fatta per la sconfitta di Marassi con la Samp, Milan e Torino nelle ultime uscite hanno sempre viaggiato secondo pronostico (coi rossoneri ancora più regolari dei granata). Quando ha raccolto un risultato contro le quote il Toro lo ha fatto a suo sfavore, ma quella di giovedì potrebbe essere l’occasione buona per invertire la tendenza.

Uno sguardo alle quote del Milan

Milan favorito a 2,15 contro il 3,30 del Toro. Stesse cifre per la X (sono cinque i pareggi nei 90′ nei 7 precedenti disputati in Coppa Italia). I rossoneri giocano in casa, sono davanti in classifica in campionato e sono a buon diritto avanti nei pronostici in listino scommesse. Ma esistono anche due grandi punti interrogativi: motivazioni e turnover. Il Milan è in zona Europa League con ambizioni di terzo posto, e arrivati al giro di boa della stagione è probabile che prediliga puntare sul campionato piuttosto che sulla Coppa Italia. Una decisione simile si ripercuoterebbe sulla formazione che Montella potrebbe schierare giovedì a San Siro: è probabile che una buona fetta di titolari venga lasciata a riposo per evitare infortuni indesiderati e permettere a chi ha giocato meno di mettere minuti nelle gambe e farsi vedere. In ottica rossonera non è comunque da escludere il segno 1 (che paga bene), così come l’ipotesi di vittoria con gol da entrambe le parti a 3,90 (il Gol da solo paga 1,60/1). Alla prima giornata di campionato finì 3-2 a San Siro, con tripletta di Carlos Bacca: il suo gol giovedì è in listino scommesse a 2,25 (anche se è più probabile giochi titolare Lapadula, anche lui con una quota gol di 2,25)

Uno sguardo alle quote del Torino

Meglio drizzare le orecchie per quanto riguarda il Torino, dal momento che – nonostante le quote dicano Milan – la possibilità di uno sgambetto granata è dietro l’angolo. Per la squadra di Mihajlovic la partita ha un valore specifico molto più importante che per gli avversari ed è probabile che il tecnico serbo decida di scendere in campo a San Siro con l’undici titolare migliore a disposizione. Un successo a 3,30 è già per sé una buona giocata, così come quello del segno 2 in una gara da Over 2,5 a 4,75; ancora meglio il 5,75 in caso i granata dovessero vincere nei 90′ senza subire reti.

Altre statistiche

Ultimi risultati

Milan-Cagliari 1-0
Sassuolo-Torino 0-0

Ultimi scontri diretti

Milan-Torino 3-2
Milan-Torino 1-0
Torino-Milan 1-1
Milan-Torino 3-0

Scritto da

Milanese classe ’88. Dopo una carriera di tutto rispetto fra giardinetti, oratori e campionati giovanili, appende le scarpette al chiodo, trova il tempo per laurearsi e comincia a scrivere un po’ di tutto: musica, cinema e soprattutto sport, collaborando con diverse testate giornalistiche. Hobby nel tempo libero: libri, videogames, bicicletta & rock n' roll

bwin