Eredivisie, Psv Eindhoven alla caccia del bis: sarà corsa a due con l’Ajax

Eredivisie, Psv Eindhoven alla caccia del bis: sarà corsa a due con l’Ajax

La squadra di Phillip Cocu, campione d’Olanda 2014/15, ha posto fine al dominio quadriennale dei lancieri. Ripetersi non sarà facile: l’anno prossimo il gioiellino Depay non ci sarà, ma si riparte da Guardado, Narsingh e De Jong

Una ventata d’aria nuova spazza il campionato olandese. Il PSV ha posto fine l’anno scorso al dominio incontrastato dell’Ajax, che durava ormai da quattro stagioni consecutive, e ha riportato a Eindhoven un titolo che mancava dal 2007/08, il ventiduesimo nella storia del club.

Gran parte del merito va attribuito al gioiellino Memphis Depay, autore di 22 gol in 30 presenze in campionato, a cui si sono aggiunti le 5 reti in 8 apparizioni in Europa League. L’esterno d’attacco classe 1994 non difenderà però insieme ai propri – ex – compagni il titolo olandese messo in bacheca lo scorso maggio.

Depay si è infatti accasato al Manchester United di Van Gaal, che per lui ha sborsato la ragguardevole somma di 30 milioni di euro.

FBL-ENG-PR-NED-MANUTD-PSVEINDHOVEN
Memphis Depay con Louis Van Gaal il giorno della sua presentazione coi Red Devils

Cocu però può tirare un sospiro di sollievo all’idea che la squadra campiona d’Olanda non verrà smobilitata: non cambiano infatti maglia le altre due punte di diamante dell’attacco biancorosso Luciano Narsingh (6 gol e 10 assist l’anno scorso) e Luuk De Jong (20 centri con 12 passaggi decisivi). Attorno a loro, e con lo spagnolo Guardado riscattato dal Valencia e confermato come perno di centrocampo davanti alla difesa, l’ex nazionale oranje proverà a ricostruire un PSV da vertice in patria e che sappia giocare il ruolo della mina vagante in Europa.

Rivale numero uno, manco a dirlo, l’Ajax. I campioni in carica restano però leggermente favoriti per la corsa al titolo: 2,20 contro 2,25. Molto pù staccato il Feyenoord, a 6,00 e il cui ultimo trionfo in patria risale al 1998/99.

Pochissime speranze anche per le due sole squadre capaci di intervallare nelle ultime sedici stagioni il dominio di lancieri e Boerenys. L’AZ Alkmaar, campione nel 2008/09 è bancato 41/1, così come il Twente, che trionfò invece nell’anno successivo.

X