Euro 2016: tutti stavano aspettando Lukaku

Euro 2016: tutti stavano aspettando Lukaku

Dopo la deludente gara inaugurale con l’Italia, l’attaccante dell’Everton trascina il Belgio alla vittoria contro l’Irlanda con una doppietta. Ora la sua quota come capocannoniere dell’Europeo è di 

Insieme a Paulo Dybala e Harry Kane, Romelu Lukaku è l’Under 23 più prolifico d’Europa. Del resto l’attaccante belga ha segna 119 gol in 278 partite in carriera, divise tra Anderlecht, Chelsea, WBA ed Everton, per non parlare dei 12 centri con i Diavoli Rossi di Wilmots in 43 presenze.

Insomma, un attaccante che sa come fare gol, e che per la prima volta lo sta dimostrando anche a Euro 2016 con la maglia del Belgio; dopo la deludente gara inaugurale con l’Italia (Diavoli Rossi sconfitti 2-0 dagli azzurri di Conte), l’attaccante dell’Everton ha trascinato la banda di Wilmots alla vittoria contro l’Irlanda con una doppietta. La quota per l’ex Chelsea è di 9/1 come capocannoniere del torneo, dietro solamente ad Alvaro Morata (a 5.50).

 

E Lukaku, dopo un Mondiale 2014 abbastanza sottotono (più volte ha dovuto affrontare la staffetta con il giovanissimo Divock Origi), è pronto ora per guidare i Diavoli Rossi e aiutarli ad arrivare più in fondo possibile con la cosa che sa fare meglio: segnare.

In realtà la storia di Lukaku è strana: arrivato al Chelsea nel 2011-12 sotto la guida di Villas Boas, il belga ha giocato solamente 12 gare, partecipando comunque alla spedizione di Di Matteo (subentrato al portoghese) che ha vinto la Champions League a maggio del 2012.

Per Lukaku 28 gol negli ultimi due anni in Premier con l'Everton
Per Lukaku 28 gol negli ultimi due anni in Premier con l’Everton

L’anno successivo, in prestito al West Bromwich, Lukaku dimostra che il profilo è quello di un grande attaccante: 17 gol in Premier League in 35 apparizioni, compresa una tripletta contro il Manchester United. Mourinho, tornato alla guida del Chelsea, decide di spedirlo all’Everton con la formula del prestito annuale. Conclude la stagione con 16 gol totali in 33 presenze, tanto che i Toffees lo riscattano per 35 milioni di euro, facendone l’acquisto più costoso della storia del club.

Dalle prestazioni a questo Euro 2016 dipenderà molto anche del suo futuro. Lukaku si dice pronto per una big, e molti lo accostano al PSG come prossimo sostituto di Ibrahimovic. Ma anche la Juventus, per il post-Morata (proprio il suo avversario nella classifica dei top scorer), lo sta visionando.

X