Juventus, ecco i primi movimenti: Douglas Costa il primo rinforzo, Cuadrado in partenza

Dopo le riflessioni del post Cardiff la società piemontese sta per mettere a segno il primo acquisto: sarà l’esterno offensivo brasiliano del Bayern.

Dopo la finale di Champions persa a Cardiff, la Juventus sta lavorando per dare a Massimiliano Allegri una squadra che possa anche nella prossima stagione arrivare in fondo su più fronti. Alle voci che vogliono un mezzo smantellamento dell’attuale rosa, con Bonucci, Cuadrado e Alex Sandro richiestissimi all’estero, inizia a muoversi qualcosa anche per quanto riguarda il mercato in entrata.

Il nome più caldo è quello di Douglas Costa, esterno offensivo di piede mancino che potrebbe andare a prendere il posto di Mandzukic o Cuadrado nei tre “trequartisti” dietro a Higuain, immaginando il modulo che quest’anno ha dato alla Signora i maggiori frutti. E’ il brasiliano l’elemento considerato dalla dirigenza bianconera ideale per alzare ulteriormente il tasso qualitativo della rosa offensivamente parlando.

Ma non è l’unico nome che gira attorno alla formazione torinese. Dietro all’attuale giocatore del Bayern Monaco si fa anche quello di Bernardeschi, indicato da Allegri come validissima alternativa per età e qualità tecniche. Il talento della Fiorentina, in uscita e pronto a vestire la maglia di Juventus o Inter, rappresenta la miglior alternativa a Costa in questo momento, ma pare che per il brasiliano manchi davvero solo l’accordo tra i club, mentre c’è già quello con il giocatore. In caso poi di partenza di Bonucci – chiamato da Conte al Chelsea – la Juve dovrà necessariamente andare su un difensore di valore, anche se la presenza di rosa di Benatia e Rugani lascia la società con sufficienti garanzie.

Resta nel vivo dell’azione con la app bwin Sports. Immergiti nella sezione scommesse più ricca e varia in circolazione e naviga a fondo nel nostro menu statistico della sezione Calcio per scegliere velocemente le tue scommesse migliori. Scarica ora.

Scritto da

Nato a Pavia, città dove (un caso, o forse no) si laureò Gianni Brera, vive di sport dall'età di 7 anni, quando conosce la pallacanestro e inizia a giocarvi. Cresciuto col mito di Michael Jordan, tramuta la passione in lavoro accumulando esperienze nelle più importanti redazioni sportive d'Italia come Sky, Gazzetta dello Sport, Mediaset ed Eurosport. Col tempo allarga le sue competenze giornalistiche anche a radio e video, toccando lavorativamente quasi tutti gli sport. Da qui l'unione con Bwin: una scommessa che lo lancia nel fantastico mondo delle quote sportive.

bwin