Deulofeu, ufficiale la recompra del Barcellona. Ma il suo futuro…

Il talento spagnolo non vuole rimanere in Catalogna. Le offerte non mancano, oltre al Milan si inseriscono anche Juventus e Roma

Quale sarà il futuro di Gerard Deulofeu? Non appena sbarcato a San Siro, il ragazzo aveva detto alla stampa che l’etichetta di “nuovo Messi” ai tempi delle giovanili del Barcellona lo aveva danneggiato. Oggi, però, lo spagnolo si sta riprendendo tutto quello che aveva mostrato qualche anno fa, con gli interessi, ed è oggetto di contesa tra molte squadre.

Di sicuro la sua è una rinascita che passa dalle prestazioni rossonere. La dirigenza milanista, sia nuova che vecchia, è stata la più pronta a scommetterci, così come fece due anni fa con Suso al Liverpool. Deulofeu è un’ala cresciuta nella Masia che avrebbe dovuto fare le fortune del Barcellona avesse mantenuto anche solo in parte le promesse della carriera giovanile, dove dominava i pari età dal punto di vista atletico e tecnico.

AC Milan v FC Internazionale - Serie A

Dalle prime uscite sembrava potesse essere la risposta catalana a Cristiano Ronaldo, oppure – come già detto – l’erede naturale di Messi in blaugrana. Invece in neanche tre anni è stato scartato prima da Luis Enrique, poi da Unai Emery e infine da Koeman. Il motivo della sua mancata ascesa, nonostante il talento naturale, risiede in un carattere poco propenso al sacrificio e da una pigrizia mentale che lo porta molto spesso a gigioneggiare per il campo.

Montella, però, si è subito fidato di lui. Il ragionamento dell’Aeroplanino è stato molto semplice: il giocatore ha tanto potenziale, bisogna capire perché non lo ha ancora espresso; per l’ex tecnico della Fiorentina il gioco valeva la candela. Una scommessa a costo zero per i rossoneri, che è stata vinta in partenza. Ora il compito di Deulofeu è capire dove giocherà la prossima stagione.

Il Barcellona, di fatto, non ha perso tempo, e ha già esercitato (proprio ieri) il diritto di “recompra” con l’Everton per circa 12 milioni di euro; dopo questo passo, però, sarà cruciale capire la volontà del giocatore, che nel momento migliore della sua carriera potrebbe non volere andare a fare la riserva al trio blaugrana Messi-Suarez-Neymar.

Deulofeu nei giorni scorsi non aveva escluso un ritorno a Milano, dove peraltro è nata un mese fa sua figlia: “Mi concentro sulla Nazionale, poi sceglierò la migliore opzione”. L’Europeo Under 21 è finito (la Germania ha vinto 1-0 sugli spagnoli) e ora a San Siro sperano che ci sia un po’ di riconoscenza da parte dell’esterno spagnolo per chi ha creduto in lui e per chi gli ha dato fiducia.

Anche perchè le ultime voci raccontano di un interessamento di altre due squadre della Serie A: la Juventus e la Roma, in cerca di un profilo da esterno che lo spagnolo ha. Staremo a vedere…

Resta nel vivo dell’azione con la app bwin Sports. Immergiti nella sezione scommesse più ricca e varia in circolazione e naviga a fondo nel nostro menu statistico della sezione Calcio per scegliere velocemente le tue scommesse migliori. Scarica ora.

Scritto da

Nato a Milano e cresciuto a pane&pallone fin da bimbo, si è laureato in Lettere e Filosofia con una tesi sul "calcio spezzatino". Ha collaborato per anni in redazioni sportive online e cartacee, fino a sublimare la sua maniacale passione per il calcio e le scommesse unendosi alla banda di Bwin. In mezzo, un anno di migrazione in Sudamerica tra Argentina, Uruguay e Brasile: là dove nascono i veri talenti!

bwin