Giro d'Italia, 19ª tappa: Yates vacilla, Dumoulin si candida al back to back, Pozzovivo in agguato

Giro d’Italia, 19ª tappa: Yates vacilla, Dumoulin si candida al back to back, Pozzovivo in agguato

Registrati per ottenere max 200€ di benvenuto! Chi vincerà il Giro numero 101? Scommetti QUI!

Partenza: Venaria Reale

Arrivo: Bardonecchia

Lunghezza: 185 km

Orario: partenza 11:40

TV: Raisport

Giro d’Italia, 19ª tappa: ultimo arrivo in salita

Per la prima volta dopo due settimane, il trono di Simon Yates vacilla. L’inglese in Maglia Rosa, brillantissimo fino all’altro ieri, si è staccato nel finale della 18esima tappa di ieri, lasciando 28 secondi sia a Tom Dumoulin che a Domenico Pozzovivo, rispettivamente secondo e terzo in classifica generale.

La diciannovesima tappa parte dunque con l’inglese davanti all’olandese proprio per 28 secondi, mentre Pozzovivo ha un ritardo di 2’43”. Entrambi possono piazzare la zampata nella durissima tappa di oggi.

Da Venaria Reale a Bardonecchia, si tratta di 185km percorsi tutti in alta montagna, che comprende il passaggio ai 2178 metri del Colle delle Finestre, Cima Coppi di questo 101° Giro d’Italia.

Dopo tre gran premi della montagna, gli ultimi 7 chilometri disegnano l’ultimo arrivo in salita della corsa rosa, con pendenze medie del 9/10% e punte del 14%. Un arrivo durissimo che potrebbe davvero rivoluzionare la classifica, visti i distacchi.

Classifica generale, è lotta almeno a quattro

Detto dei 28 secondi che separano la maglia rosa Simon Yates da Tom Dumoulin e dei 2’43” di ritardo di Domenico Pozzovivo, sono da ritenere ancora in corsa per il successo finale anche Chris Froome e Thibaut Pinot. Il “kenyano bianco” ha un ritardo di 3’22”, il francese della Groupama invece deve recuperare 4’24”. Distacchi importanti ma non impossibili da colmare, in caso di crollo di Yates e di scarsa reattività degli altri.

Giro d’Italia 19ª tappa, uno sguardo alle quote

Il colombiano Miguel Angel Lopez è il favorito per la vittoria di tappa a 3.50, ma subito dopo ci sono Chris Froome a 5.75 e Fabio Aru a 7.00. L’inglese ha mostrato cosa è in grado di fare in montagna sullo Zoncolan, il sardo ha deluso in questo Giro ma ha la chance di una vittoria di tappa importantissima e che farebbe morale. L’azzurro Giulio Ciccone è l’unico altro corridore sotto quota 10, infatti la sua eventuale vittoria paga 9.25.
Interessante davvero Domenico Pozzovivo offerto a 10.00, come la maglia rosa Simon Yates. L’italiano pare però decisamente più adatto, per caratteristiche, alla tappa di oggi. Infine, altri candidati alla maglia rosa con una quota interessante per la vittoria nella tappa numero 19: Tom Dumoulin a 13.00 e Thibaut Pinaut a 15.50.

Resta nel vivo dell’azione con la app bwin Sports. Immergiti nella sezione scommesse più ricca e varia in circolazione e naviga a fondo nel nostro menu statistico della sezione Calcio per scegliere velocemente le tue scommesse migliori. Scarica ora.

X