Giro d'Italia, tappa 13: sul Lago Serrù scatta l'ora di Vincenzo Nibali?

Giro d’Italia, tappa 13: sul Lago Serrù scatta l’ora di Vincenzo Nibali?

Partenza: Pinerolo (24/5/2019 ore 11:30)

Arrivo: Ceresole Reale (Lago Serrù)

KM: 196

Difficoltà: ****

Il Giro d’Italia 2019 arriva alle prime tappe alpine con la classifica, già sconvolta ieri nella Cuneo-Pinerolo, che rischia di venire stravolta nuovamente. Arrivo in salita durissimo!

Giro d’Italia 2019, presentazione tappa 13

La Cuneo-Pinerolo, già temuta alla vigilia, non ha deluso le attese. La prima fuga andata a segno in questo Giro 2019 ha modificato radicalmente la classifica generale, che vede adesso in testa lo sloveno Jan Polanc della UAE Emirates con 4’07” su Primoz Roglic. Lo sloveno è in una situazione particolare: è sempre il favorito per la vittoria finale (quota 1.75), inoltre ha tutte le caratteristiche tecniche e le qualità tattiche per lottare fino in fondo. Tuttavia, la sua squadra (la Jumbo-Visma) sta attraversando un periodo di difficoltà, quindi il capitano potrebbe essere costretto a fare da solo come accaduto nella tappa di oggi.

E la tappa di oggi sarà molto faticosa perché nella Pinerolo-Ceresole Reale il primo GPM arriva dopo appena 40km (Colle del Lys). Tuttavia a esser decisiva sarà la salita finale, quella verso il Lago Serrù. La lunghezza complessiva si aggira sui 20km e una difficoltà implicita è che arriverà non dopo una fase rettilinea ma dopo altrettanti km di falsipiani e salite. La pendenza media sale al 9% negli ultimi 10km, con i 4km finali fatti di tornanti stretti mai sotto l’8% di pendenza e un rettilineo conclusivo di appena 50 metri.

Altimetria tappa 13

Giro d’Italia 2019, tappa 13: le quote

Come detto il più atteso è Primoz Roglic, ma lo sloveno non è il principale favorito e si può giocare a 12.00, per la vittoria della tappa 13. Meglio di lui è quotato Simon Yates, che paga ancora il ritardo accumulato nella disastrosa crono di San Marino ma in salita è vivo e pimpante, e soprattutto ha una squadra molto in forma a dargli una mano. Un successo di tappa di Yates pagherebbe appena 7.50. Tuttavia il favorito numero 1 è il colombiano Miguel Angel Lopez, che ha destato ottima impressione oggi sul Montoso e paga 5.00. Sempre sulla stessa salita si è ben distinto anche lo spagnolo Landa, che infatti è un altro nel novero dei favoriti a 12.00. Sempre insidioso anche Vincenzo Nibali, un altro atteso a lasciare un segno pesante su questo giro e l’occasione potrebbe essere quella giusta: il successo di tappa del campione messinese paga ben 17.00.

Tra gli altri che potrebbero inserirsi non va trascurato l’ecuadoriano Carapaz (11.00) ma anche il polacco Majka (21.00).

Resta nel vivo dell’azione con la app bwin Sports. Immergiti nella sezione scommesse più ricca e varia in circolazione e naviga a fondo nel nostro menu statistico della sezione Calcio per scegliere velocemente le tue scommesse migliori. Scarica ora.

(Immagine dell’altimetria presa dal sito ufficiale Giro)

X