Tour de France 2019, tappa 19: Alaphilippe in difesa, scatta l'ora di Bernal?

Tour de France 2019, tappa 19: Alaphilippe in difesa, scatta l’ora di Bernal?

Partenza: Saint-Jean de Maurienne  (26/7/2019 ore 13:45)

Arrivo: Tignes

KM: 126

Difficoltà: ***

Dopo la vittoria di Quintana sul traguardo di Valloire, il Tour de France 2019 prosegue con la 19° tappa, la seconda del trittico alpino che deciderà il Tour. La frazione partirà da Saint-Jean de Maurienne per arrivare a Tignes dopo 126,5 chilometri con ben 5 GPM. Andiamo a vedere nel dettaglio le quote sulle scommesse del Tour de France.

Tour De France 2019, presentazione tappa 19

Si tratta di una tappa breve ma molto intensa. Dopo la partenza la strada comincia subito a salire fino al primo GPM di giornata, la Cote de Saint André (3 km al 6.8% di pendenza media), seguita subito dal secondo GPM, il Montée d’Aussois, (lungo 6.5 chilometri al 6.2% di media). In vetta mancheranno però 90 km al traguardo, rendendo improbabile un ritmo sostenuto iniziale da parte degli uomini di classifica.

Dopo un brevissimo tratto di discesa, è previsto un po’ di falsopiano per raggiungere l’imbocco del Col de la Madeleine (3.9 km al 5.6%). Si arriva ad una altitudine di oltre 1.700 metri ma la strada continua a salire fino alla quarta montagna del giorno, il Col d’Iseran, uno dei monumenti simbolo del Tour e che rappresenta il tetto valicabile in auto più alto d’Europa: 12.9 km con una pendenza media di 7.5% ma con punte che superano il 10%. La vetta è fissata a 2.700 metri, la cima più alta della Grande Boucle. Seguiranno poi 15 km di pura discesa verso Val d’Isère: altri 10 km di saliscendi ed ecco che la carovana arriva all’imbocco dell’ultima salita: 7.4 chilometri al 7% verso Tignes, con ultimo chilometro che spiana leggermente.

Pronostici Tour de France, i favoriti della diciannovesima tappa

Sarà una delle ultime chance per gli uomini di classifica per attaccare la maglia gialla Julian Alaphilippe. Il più in forma è sembrato il colombiano Egan Bernal (quota 4.50) che ha scalzato in classifica il compagno del Team Ineos Thomas (quota 10.00) ed è il primo inseguitore del francese (quota 34.00). Il colombiano ha staccato tutti nella tappa di ieri con arrivo a Valloire, diventando così il capitano dell’ex Team Sky.

Da tenere d’occhio Simon Yates e Thibaut Pinot (per entrambi la vittoria è bancata 6 volte la posta in palio) mentre la vecchia volpe Mikel Landa è quotato 8.00. Improbabile un bis di Quintana, vincitore a Valloire e che potrebbe pagare la fatica: un successo del colombiano paga 21 volte la quota scommessa.

Resta nel vivo dell’azione con la app bwin Sports. Immergiti nella sezione scommesse più ricca e varia in circolazione e naviga a fondo nel nostro menu statistico della sezione Calcio per scegliere velocemente le tue scommesse migliori. Scarica ora.

X