Australian Open: Raonic fa fuori Wawrinka e pensa in grande

Australian Open: Raonic fa fuori Wawrinka e pensa in grande

Il 25enne canadese elimina il vincitore del 2014 con un servizio imbattibile; ora nei quarti il francese Monfils. Sognare l’upset è più che lecito

Stan Wawrinka esce di scena agli ottavi di finale degli Australian Open. Sorpresa sì, ma non così tanto in realtà. Lo avevamo detto che Milos Raonic poteva essere una mina vagante per il tennista svizzero, vincitore qui sul cemento di Melbourne nel 2014.

E alla fine così è stato, con la testa di serie numero 13 che ha battuto Stan in cinque set: 6-4 6-3 5-7 4-6 6-3 in una battaglia lunga due ore e 44 minuti di gioco, con Raonic che al quinto riesce finalmente a piegare la resistenza dello svizzero. Ora la vittoria dello Slam per il canadese è bancata a 3.60.

Stan Wawrinka, vincitore degli Australian Open 2014
Stan Wawrinka, vincitore degli Australian Open 2014

Non è impossibile un upset per Raonic. Sarebbe il primo Slam della sua carriera, ma ha sia la maturità che il talento per poter provare a prenderselo. Contro Wawrinka, forte del suo temibile servizio, Raonic è partito fortissimo e si è aggiudicato i primi due set. In totale il canadese ha portato a casa 24 ace e 82 colpi vincenti, contro uno svizzero poco concentrato e lontano dai suoi exploit migliori.

Ora Raonic ha come avversario nei quarti di finale Gael Monfils, tennista francese tutto potenza e agilità (ma anche poca concentrazione). Il 25enne canadese, eliminato lo scorso anno proprio ai quarti da Djokovic, ha così l’occasione per raggiungere la semifinale; è lui il favorito (1.34 contro 3.20 di Monfils) e ci penserà due volte prima di gettare al vento questa opportunità.

Gli ultimi due nomi (dopo Federer-Berdych e Djokovic-Nishikori) a giocarsi i quarti di finale sono Andy Murray e David Ferrer. Lo scozzese ha battuto in tre set il giovane e temibile Bernard Tomic, continuando a portare avanti la sua tradizione favorevole con gli australiani (16 gare, 16 vittorie), mentre l’esperto spagnolo ha avuto la meglio sull’americano Isner. Ferrer è l’unico della batteria dei quarti di finale a non aver mai concesso un set.

X