eSports, il calendario dei prossimi eventi: ce n’è per tutti i gusti

eSports, il calendario dei prossimi eventi: ce n’è per tutti i gusti

Il Coronavirus ci costringe a starcene chiusi in casa, in crisi di astinenza da sport, praticato o guardato? Ci pensano gli eSports! Forse non sarà (ancora) come andare allo stadio, ma i videogiochi competitivi si stanno organizzando in fretta per creare leghe, campionati, tornei e gare virtuali. Il palinsesto delle prossime settimane è piuttosto ricco e variegato: abbiamo deciso di fare un po’ d’ordine, creando un vero e proprio calendario degli eventi eSports più importanti.

Calendario eSports: il calcio virtuale di FIFA 20

L’Italia, si sa, è un paese di calciofili, e quando si parla di eSports si pensa subito a FIFA 20. Purtroppo, la eSeria A è stata posticipata a data da destinarsi: sarebbe dovuta partire a marzo, ma questo è uno dei casi in cui il Coronavirus ha fermato anche le competizioni digitali. Non del tutto però, perché gli organizzatori hanno organizzato Everybody Plays Home, una sorta di antipasto con dieci squadre di Serie A, divise in due gruppi, a darsi battaglia sia su FIFA 20 sia su PES Il torneo è iniziato il 24 marzo, e si concluderà domani sera. Le squadre partecipanti sono Atalanta Esports, BFC1909 Esports (Bologna), Fiorentina Esports, Sampdoria Esports, SPAL WeArena – nel gruppo A – e Cagliari Esports, INTER | QLASH (foto sopra), Lazio Esports, Parma Esports e Sassuolo Esports – nel Gruppo B.

Dove seguire gli eventi: canale ufficiale YouTube della eSerie A

Occhio al SIM Racing

L’universo del cosiddetto SIM Racing, come viene definita in gergo la categoria di videogiochi competitivi di simulazione di guida, non si fa mancare proprio nulla. La scorsa settimana si è disputata la prima gara delle F1 Virtual Series, un campionato di Formula 1 che seguirà il calendario ‘congelato’ dal coronavirus, ma disputando le corse su F1 2019, il videogioco di Codemasters.

Dove seguire gli eventi: canale ufficiale YouTube della Formula 1

MotoGP Virtual Race

Anche la MotoGP non sta a guardare, e oltre al MotoGP eSport World Championship, di cui l’italiano Andrea Saveri è campione in carica, ha deciso di organizzare per la prima volta la MotoGP Virtual Race, una gara virtuale che vedrà protagonisti alcuni dei migliori piloti della classe regina: l’appuntamento è per domenica 29 marzo all’Autodromo del Mugello. Quello ricreato nel capolavoro di Milestone MotoGP 19, ovviamente.

L’evento sarà trasmesso in Italia da SKY, e vedrà sfidarsi il campione del mondo Marc Marquez e il fratello Alex per il Repsol Honda Team, Maverick Viñales per Monster Energy Yamaha MotoGP, Aleix Espargaro per l’Aprilia Racing Team Gresini, Alex Rins e Joan Mir per il Team Suzuki Ecstar, Fabio Quartararo per Petronas Yamaha SRT, Iker Lecuona e Miguel Oliveira per Red Bull KTM Tech 3 e Francesco Bagnaia per Pramac Racing. All’inizio sembrava dovesse partecipare anche Valentino Rossi, ma il centauro di Tavullia alla fine ha dato forfait.

Dove seguire l’evento: SKY o canale YouTube MotoGP Virtual Race

Esports WTCR Series

In attesa di partire con la stagione 2020 della Esports WTCR, Eurosport Events e RaceRoom hanno organizzato Esports WTCR Series, una serie di quattro eventi con in palio un orologio TAG Heuer. Vincere non sarà certo facile, perché tra i partecipanti c’è anche l’attuale campione del World Touring Car Cup, il pilota Norbert Michelisz. I quattro eventi sono previsti per il 6 e 20 aprile e  4 e 18 maggio, e saranno preceduti dalle fasi di qualifica. I circuiti scelti sono l’Hungaroring, lo Slovakia Ring, il Ningbo International Speedpark e il Sepang International Circuit.

Dove seguire gli eventi: pagina Facebook della World Touring Car Cup o canale YouTube ufficiale

La Porsche TAG Heuer Esports Supercup

Dopo l’esordio positivo nella scorsa stagione, il campionato eSports monomarca targato Porsche torna con un nuovo nome, Porsche TAG Heuer Esports Supercup, a partire da sabato 28 marzo. Un torneo che mette in palio un montepremi di 200.000 dollari e che vedrà sfidarsi 40 piloti virtuali, compresi i quattro migliori dell’anno scorso: il vincitore Josh Rogers, il secondo classificato Maximilian Benecke, il terzo Sebastian Job e il quarto Mitchell De Jong. La prima prova di sabato 28 marzo è in realtà una gara pre-stagionale, che si disputerà sul Curcuit de Barcelona-Catalunya, già teatro della competizione l’anno scorso.

Dove seguire gli eventi: purtroppo non siamo riusciti a trovare una fonte ufficiale, anche se spesso gli eventi Porsche vengono trasmessi sul canale Twitch di iRacing.

X