Mondiali Sci Alpino, Slalom gigante donne: Mikaela Shiffrin, value bet o gara insidiosa?

Mondiali Sci Alpino, Slalom gigante donne: Mikaela Shiffrin, value bet o gara insidiosa?

Quando: giovedì 14 febbraio, ore 14:15

Dove: Åre ski resort, Åre, Svezia

Mondiali Sci Alpino Åre 2019: si batte la Shiffrin?

Dopo l’oro in SuperG (ai danni della Goggia, medaglia d’argento) e qualche polemica per la rinuncia alla combinata, Mikaela Shiffrin torna in pista a caccia del bis iridato in Slalom Gigante. La statunitense, dominatrice in Coppa del Mondo da due stagioni, ha la possibilità di superare se stessa. Nell’edizione di due anni fa vinse infatti un oro e un argento, rispettivamente in Slalom Speciale e Gigante. Per lei, che nasce slalomista ma è poi diventata competitiva su tutte le specialità, un’occasione da non mancare.

L’americana non ha l’istinto del cannibale, infatti dopo la vittoria in SuperG è volata in Norvegia per allenarsi in vista delle sue due gare preferite (appunto Speciale e Gigante) sacrificando la chance di un altro oro, quello della combinata. “Non mi interessano i record, perché disumanizzano lo sport”, ha dichiarato Mikaela in un’intervista di questi giorni. Tuttavia, pur se non ne è così tanto interessata, una campionessa di tale grandezza i record potrebbe batterli anche senza volerlo.

Slalom Gigante, uno sguardo alle quote

Cosa divide Mikaela Shiffrin dal suo quinto oro mondiale in carriera e il secondo in questa edizione? La statunitense è nettamente favorita a 1.80, una quota che sembra anche un po’ alta rispetto alle reali possibilità della Shiffrin. Tuttavia “solo” 3 delle 13 vittorie stagionali ottenute dalla Shiffrin in Coppa del Mondo, sono state conseguite in Gigante. Un’altra ragione per una quota che sembra un po’ troppo alta è la concorrenza dell’emergente Petra Vlhova. La 23enne slovacca ha battuto la Shiffrin per ben due volte nell’ultimo mese, una in Speciale e l’altra in Gigante. Vlhova è infatti la seconda favorita a 5.00. Terzo incomodo sarà certamente Tessa Worley, campionessa mondiale di specialità sia nel 2013 che nell’ultima edizione del 2017. La francese, forse la più pura gigantista tra quelle in gara, si può giocare all’ottima quota di 9.00.

Non moltissime le speranze italiane. Sofia Goggia, che ricordiamo essere reduce da un infortunio al malleolo e che aveva annunciato di non avere grosse aspettative sul mondiale, potrebbe essersi giocata tutte le cartucce nelle due specialità più veloci. Un suo successo non è affatto impossibile, ma la quota di 34.00 rende l’idea di quanto la bergamasca non sia tra le favorite. Ben altra chance sembra avere Federica Brignone: la 28enne ha in palmares una sola medaglia mondiale, ottenuta nel 2011 proprio in Gigante. Questa potrebbe essere la sua gara, o meglio una delle ultime occasioni di lottare per una medaglia. L’eventuale vittoria di Federica pagherebbe 17.00.

Resta nel vivo dell’azione con la app bwin Sports. Immergiti nella sezione scommesse più ricca e varia in circolazione e naviga a fondo nel nostro menu statistico della sezione Calcio per scegliere velocemente le tue scommesse migliori. Scarica ora

X