Tutti gli autori di bwin news

Qui conoscerete il gruppo dei nostri autori di bwin news. Un insieme di giornalisti, esperti, analisti, grafici e quotisti ma soprattutto appassionati, che vi aiuteranno a entrare nel cuore dei principali eventi sportivi.

Soprattutto un gruppo di appassionati, perché senza passione è impossibile raccontare il meglio del calcio, del basket e degli altri sport senza dare l’impressione di qualcosa di già visto altrove. Su bwin news la narrazione sportiva si sposa con la passione, senza disdegnare un occhio alle quote più interessanti e vantaggiose del mercato.

Paolo Cola

Giornalista dal 2004, appassionato di numeri applicati allo sport, ha lavorato per numerose agenzie, testate e data provider tra cui Datasport, STATS, Opta, Blogosfere, Triboo e FoxSports, e ancora non ha dovuto assoldare alcun pretoriano per la propria sicurezza. Presto fu tardi nella sua vita, ma lui non si è mai rassegnato e continua a collezionare libri di carta, fatti proprio di quel materiale lì. La responsabilità per ciò che pensa e scrive è sua, per la faccia citofonare a sua mamma.

Tutti gli articoli di Paolo Cola.

Riccardo Mantica

Classe 1976, precoce calciofilo, si tiene stretto il suo Atari 800 XL, quando i giochi giravano a 64 kb e ancor. Juventino doc, Roby Baggio in camera, è stato però soprattutto un provetto playmaker con gran tiro da tre punti. Peccato per i centimetri mancanti. Ayrton Senna nel cuore con un sogno nel cassetto: guidare una F1. È rimasto un sogno, forse è meglio così per tutti. Nel mondo dell’editoria online dal 2001, specializzato in sport, tech e motori. Il suo motto bonipertiano – vincere non è importante, è l’unica cosa che conta – sembra particolarmente beneaugurante per gli appassionati di betting.

Tutti gli articoli di Riccardo Mantica.

Davide Martini

La leggenda tramanda che, circa sei mesi prima di vedere la luce, sua madre sia stata colpita nel pancione da una pallonata accidentale del fratello. Un episodio che spiegherebbe, tra le altre cose, la precoce folgorazione per lo sport e il calcio in particolare. A un anno sventolava una bandiera tricolore per la vittoria dell’Italia al Mondiale (non specifichiamo quale, ma non è quello del ‘38), a sette le sue domeniche erano già scandite da ‘Tutto il calcio minuto per minuto’. È nato a Parma ma oggi vive in Brianza, consapevole che a raccontare lo sport fa meno danni che a giocarlo. Canticchia, suonicchia e scribacchia, ogni tanto anche qualche e-book per diletto. E da qualche parte nasconde un patentino da allenatore.

Tutti gli articoli di Davide Martini.

Luca Reverberi

Nato nella parte più nascosta e perduta della bassa modenese, dove si perde nella nebbia perfino la nebbia, ma adottato da Milano. Si è cimentato in una moltitudine di sport differenti ma non avendo ereditato nessun particolare superpotere a livello agonistico, inizia a trovare il giusto sfogo nella scrittura e nell’analisi. Entrato in questo mondo non ne è più uscito, nonostante le indicazioni fossero piuttosto chiare, e oggi, tra le altre cose, si dedica al betting, tanto da essersi guadagnato il nome di Akinator delle previsioni presso certa stampa sovversiva.

Tutti gli articoli di Luca Reverberi.

Lorenzo Manelfi

Nato a Roma ma come direbbe Brignano “non è colpa mia”, e cresciuto nell’eterna sfida tra matriciana e carbonara: a distanza di anni ancora non ha capito chi vince, ma sicuramente non il suo fegato. Fortunatamente il fisico ha retto grazie allo sport e allo stress. Da piccolo, dopo anni di nuoto passati più che altro a galleggiare, ha pensato di valorizzare nel basket i suoi 170 cm, prima che lo studio si rivelasse la strada più propizia. Non ha comunque smesso con lo sport, anche se adesso si limita a biliardo e poker. E al betting, of course.

Tutti gli articoli di Lorenzo Manelfi.

Marco Bardi

Nato a Spilimbergo, in provincia di Pordenone, ma quando esce dall’Italia per comodità dice a tutti “near to Venice”. Cresciuto con il sogno milanese e lo sta realizzando, anche se il suo portafogli non la pensa allo stesso modo. Suo padre l’ha chiamato Marco per un motivo, Marco Van Basten. Per sua fortuna a 25 anni ha ancora le caviglie sane e riesce a camminare. Laurea, Master ma soprattutto pro player di Fifa: una volta ha vinto 20 euro ad un torneo di paese e li ha sperperati per completare il deck di Yu-Gi-Oh! Ama la domenica perché con le partite ad ogni ora non può uscire di casa.

Tutti gli articoli di Marco Bardi.

Dionigi Andreano

Nato all’ombra del Vesuvio nell’anno in cui Don’t Look Back in Anger degli Oasis impazzava in tutte le radio, da bambino è stato portato prima allo Stadio San Paolo e poi all’asilo. Da buon partenopeo si definisce un vulcano di idee e creatività, ma qualcuno dice che la sua voce supera di qualche decibel il limite accettato per una serena e civile convivenza. Proprio per questo decide di cominciare a fare radio, per poi iniziare a scrivere, per poi studiare nuovi media e infine per vivere di ciò che ama: lo sport, nel giusto mix con la musica, in particolare quella che non piace al 96,8 % dei suoi coetanei, secondo un’approfondita indagine condotta sulle Instagram Stories. Oggi vive sull’asse Napoli-Milano perché non riesce a scegliere tra una pizza sul lungomare e una birra sui navigli: perciò ha deciso di prendere il meglio di entrambe le città, confidando che un giorno il progresso tecnologico possa regalargli la bilocazione o il teletrasporto.

Tutti gli articoli di Dionigi Andreano.

X