Boston-Philadelphia: Belinelli e compagni favoriti in gara 1 contro gli acciaccati Celtics

Boston-Philadelphia: Belinelli e compagni favoriti in gara 1 contro gli acciaccati Celtics

Registrati per ottenere max 200€ di benvenuto! Chi vincerà al TD Garden? Scommetti QUI!

Quote: Boston Celtics @2.20  Philadelphia 76ers @1.67

Inizio: 1 maggio, ore 02:00

Palazzetto: TD Garden, Boston

Boston Celtics-Philadelphia 76ers gara 1, la presentazione

Boston Celtics-Philadelphia 76ers mette di fronte la seconda e la terza testa di serie nella Eastern Conference NBA. I Celtics si sono sbarazzati, non senza patemi, dei Milwaukee Bucks, mentre i 76ers hanno liquidato la pratica Miami Heat con una sola sconfitta (4-1).

La serie è interessantissima perché il sistema di coach Brad Stevens si è dimostrato ancora una volta validissimo indipendentemente dagli interpreti: all’assenza di Hayward si è aggiunta strada facendo quella di Irving e adesso, per gara 1, è in dubbio il rookie delle meraviglie Jaylen Brown. Dall’altra parte c’è un mix di talento come non lo si vedeva da lustri, nella città dell’amore fraterno e non solo. Embiid e Simmons sono due potenziali all star per i prossimi 10 anni, Belinelli e Redick portano esperienza e tiro da fuori, Saric ha solo 24 anni e migliora a vista d’occhio in ogni aspetto del gioco, e ancora non si è inserito come si deve il rookie Fultz.

Due eccellenze difensive

Celtics e 76ers figurano al top in diverse voci statistiche difensive: sono rispettivamente secondi e terzi per efficacia difensiva, primi (76ers) e secondi (Celtics) per percentuali concesse dal campo agli avversari, con le posizioni che si invertono per le % concesse nel tiro da tre punti.

Il sistema di Stevens è eccezionale per la capacità di leggere le difese avversarie e la totale propensione al sacrificio che infonde ai suoi ragazzi. Philadelphia ha maggiore qualità difensiva dai singoli: Embiid e Covington sono tra i migliori difensori della lega, lo stesso Saric è migliorato moltissimo e Redick non è solo un tiratore, ma anche un difensore sottostimato.

Si diceva delle assenze a cui Brad Stevens ha ovviato trovando grande qualità da elementi nuovi. I rookie Tatum e Brown sono già realtà importanti, al punto che la probabile assenza di quest’ultimo rischia di essere un fattore in gara 1. Jaylen Brown infatti non è solo un ottimo difensore, ma anche e soprattutto un eccellente attaccante, devastante in uno contro uno. Un suo eventuale forfait renderebbe meno imprevedibile l’attacco dei verdi.

Anche questo fattore ha in parte influenzato le quote dei bookmaker per la partita. Boston è data addirittura a 2.20, mentre la vittoria degli ospiti vale appena 1.67.

Marco Belinelli complimentato da Ben Simmons (25) e Robert Covington (33) (Getty Images)

Celtics-76ers, uno sguardo alle quote

In regular season i Celtics hanno chiuso 3-1 sui 76ers, con Philadelphia che si è affermata in trasferta nell’ultimo match disputato fra le due squadre, nel gennaio scorso (80-89).

I bookmaker vedono dunque Embiid e compagni nuovamente probabili corsari al TD Garden. Una vittoria che invertirebbe il fattore campo, attualmente nelle mani di Boston, orientando l’inerzia dell’intera serie.

Nelle 4 gare di regular season solo una volta Phila è stata capace di segnare più di 100 punti, mentre Boston ci è riuscita in tre occasioni. Prendiamo un under 212,5 punti totali a 1.62. Interessante anche la quota della vittoria 76ers senza ausilio dei supplementari, valutata 1.78. Salendo di quota, infine, scegliamo la vittoria di Philadelphia con -3,5 punti di handicap: la quota è di 2.00 e vincereste in caso di vittoria con almeno 4 punti di margine, da parte dei 76ers.

Resta nel vivo dell’azione con la app bwin Sports. Immergiti nella sezione scommesse più ricca e varia in circolazione e naviga a fondo nel nostro menu statistico della sezione Calcio per scegliere velocemente le tue scommesse migliori. Scarica ora.

X